Austin Forkner infortunio

Supercross: solo applausi per Austin Forkner

Austin Forkner non solo ha dimostrato di avere un grande talento ma anche di possedere tanta personalità e grinta nonostante un grave infortunio, lo rivedremo nel 2020

1 maggio 2019 - 18:44

C’è un pilota che avrebbe meritato più di tutti di vincere il titolo della 250 costa/est e quel pilota è Austin Forkner. 5 vittorie e un passo totalmente superiore agli avversari non sono bastate per portare a casa il campionato 2019. La caduta durante le prove di Nashiville e l’infortunio al ginocchio hanno costretto Forkner a dire “basta” in questo campionato nonostante il tentativo eroico nella gara di East Rutherford.

FORKNER D’APPLAUSI

Correre nonostante il dolore per provare a vincere, è quello quello che ha fatto Austin Forkner nell’ultima prova in New Jersey. Con ancora la tabella rossa di leader del campionato il pilota del team “Pro Circuit Kawasaki” ha lottato come un leone, superando anche il nuove leader della classifica, Chase Sexton, in un bel duello durante il Main Event. Purtroppo l’atterraggio dopo un salto particolarmente duro sul ginocchio infortunato non ha permesso a Forkner di proseguire nella gara e soprattutto nella rincorsa al titolo. Le immagini del suo ritiro sono comunque da applausi per la tenacia dimostrata dal giovane talento americano.

TORNERO’ NEL 2020

Austin Forkner ha confermato che nei prossimo giorni si sottoporrà ad un intervento chirurgico per sistemare i legamenti e il menisco del ginocchio destro. Questa operazione oltre a non permettergli di correre a Las Vegas gli farà saltare l’intero National. Forkner ha comunque confermato che tornerà a correre nel 2020.

 

“Tornerò nel 2020 nel Supercross. Ho già voglia di salire in moto di nuovo. Sarà un lungo recupero, ma ci rivedremo tra qualche mese”. Nella gara di East Rutherford la mia fiducia è migliorata, nonostante un infortunio al ginocchio per i primi quattro giri di quella gara, stavo battendo tutti i ragazzi con cui correvo per il campionato. Lo so, loro lo sanno e lo ricorderanno la prossima stagione” ha detto Forkner.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MXGP Imola 2019

MXGP, a breve la prevendita online per l’ultimo round 2020 a Imola

Tony Cairoli: “Rally Tuscan Rewind esperienza fantastica”

La Skoda Fabia R5 di Tony Cairoli

Tony Cairoli al Rally Tuscan Rewind: “Non vedo l’ora”