National MX: in Florida si rivede davanti Marvin Musquin

Vittoria del pilota francese della KTM in Florida davanti al nuovo leader in solitaria del campionato, Eli Tomac mentre Roczen ha chiuso 6°

23 giugno 2019 - 2:13

Dopo una prima parte del National piuttosto complicata, Marvin Musquin è tornato al successo vincendo il quinto appuntamento della stagione in Florida.Un risultato frutto della vittoria nella Moto1 e il terzo nella Moto2. Per la KTM che non otteneva una vittoria dal Supercross, e che in questo momento in Europa ha fuori per infortunio sia Jeffrey Herlings che Antonio Cairoli si tratta di una vera e propria boccata d’ossigeno.

TOMAC VOLA AL COMANDO

Alle spalle di Musquin si è classificato Eli Tomac (7-1) bravo a rimediare ad una prestazione non proprio convincente nella Moto1 con il successo in quella successiva. Per il campione della Kawasaki si tratta di un risultato particolarmente positivo che gli permette di allungare in classifica su Ken Roczen, sesto nella overall di giornata, portando il vantaggio a sei punti. Ennesima prova convincete per Zach Osborne (5-2), terzo e sul podio della Florida davanti al compagno di squadra Jason Anderson (3-4). Chiude la top5 il campione del Supercross Cooper Webb (4-5), ancora lontano dagli standard di cui ci aveva abituato qualche mese fa.

ROCZEN DA RIVEDERE

Occasione buttata per Ken Roczen, ora staccato in classifica da Eli Tomac di sei punti, che non ha saputo “chiudere” la giornata in maniera positiva dopo il secondo posto nella Moto1 alle spalle di Musquin. Nella Moto2 il tedesco è incappato in una caduta che non gli ha permesso di tenere il passo dei migliori e lo ha costretto al decimo posto di manche. C’è da dire che comunque Ken si è dimostrato ancora veloce e la lotta con Tomac, a sette gare dal termine, è ancora viva e accesa. Appuntamento a Southwick con il National Sabato prossimo.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

mxgp patagonia

MXGP: ufficiale, l’evento in Patagonia-Argentina posticipato al 2021

MXGP

MXGP: presentato il tris di Mantova, ammessi mille spettatori al giorno

MXGP, Tony Cairoli 1° nel Mondiale: “Fantastico avere la tabella rossa”