mxgp

MXGP: Tutte le novità del calendario (provvisorio) del Mondiale 2021

Pubblicato il calendario provvisorio MXGP 2021. Si comincia ad aprile, inseriti quattro nuovi circuiti per un totale di 20 GP. Si tenta il 'ritorno alla normalità'.

11 novembre 2020 - 10:38

Appena concluso il campionato 2020, ecco che il Mondiale MXGP ha la prima stesura del calendario per la stagione 2021. Previsti 20 appuntamenti in totale con quattro nuovi circuiti, ma si comincerà più tardi del solito, ad aprile, per permettere di valutare al meglio l’evoluzione della pandemia globale da Covid-19. Oltre a lasciare più spazio a piloti e team per prepararsi per un’altra annata molto intensa. L’idea sarebbe di tornare ad un calendario ‘normale’, ma tutto dipenderà appunto dalla situazione in corso.

Come detto, inseriti provvisoriamente quattro nuovi tracciati: il Muscat Circuit, che ospiterà l’MXGP di Oman, seguito dall’evento dei Paesi Bassi a Oss. Abbiamo poi la tappa in Finlandia al Itti-KymiRing, chiamato ad esordire in calendario già quest’anno ma rimandato al 2021, per finire con Igora Drive in Russia. Queste le novità, ma non mancano anche le piste già note, come Kegums, Lommel o Xanadu-Arroyomolinos, giusto per citarne alcune delle tante che ritroveremo.

Alcune tappe invece sono ancora da stabilire del tutto. Una di queste è il secondo MXGP dell’anno, di scena in Italia ma su un circuito ancora da confermare. Stesso discorso per la tappa a fine settembre in Cina, mentre c’è uno spazio vuoto tra l’evento spagnolo e quello argentino, con stato e tracciato ancora da annunciare. Per finire, ritornerà anche il Monster Energy FIM Motocross of Nations, che avrà luogo ad Imola il 26 settembre. A seguire ecco il programma provvisorio.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

tony cairoli mxgp

Tony Cairoli, nuova sfida a quattro ruote al Tuscan Rewind 2020

Gajser Cairoli MXGP

MXGP, Tim Gajser: “Cairoli un campione, 35 anni e sempre al top”

Gajser MXGP

MXGP, Tim Gajser iridato 2020: velocità, controllo e divertimento