cairoli prado mxgp

MXGP: Tony Cairoli e Jorge Prado, i colori della sfida mondiale 2021

Tony Cairoli e Jorge Prado saranno sicuramente tra i protagonisti della nuova stagione MXGP. Ecco i nuovi colori per il Mondiale 2021.

3 marzo 2021 - 12:38

Red Bull KTM Factory Racing inizia a mostrare le sue armi per la nuova stagione MXGP 2021. Cominciando con le prime immagini di Tony Cairoli e Jorge Prado, due delle punte di diamante della fabbrica austriaca nella classe regina del Motocross. Il 35enne campione di Patti ed il 20enne talento iberico, due generazioni diverse ma la stessa voglia di essere protagonisti di questo nuovo Mondiale, che scatterà il prossimo 23 maggio a Oss, nei Paesi Bassi (qui il calendario attuale).

L’uomo dei nove mondiali, il secondo più vincente di sempre, avrà davanti a sé per un’altra intensa stagione. Nel frattempo Tony Cairoli sta ancora recuperando dall’ultimo intervento al ginocchio sinistro dello scorso dicembre. Per questo l’abbiamo visto solo a bordo pista a Riola Sardo, ma l’obiettivo è tentare di tornare in azione a Mantova, che ospiterà la terza tappa degli Internazionali d’Italia. Sarebbe un test interessante non solo per le sue condizioni, ma anche per studiare alcuni di quei rivali che ritroverà nel Mondiale MXGP.

Jorge Prado invece ha partecipato al primo evento in Sardegna e con successo. Per il giovane spagnolo, che si è ormai lasciato alle spalle il Covid che l’ha condizionato a fine 2020, è arrivata pure la prima vittoria dell’anno nella gara MX1. Avrebbe anche potuto concedere il bis nella Supercampione senza un problema tecnico… Il pilota iberico però è già particolarmente carico: dopo un esordio davvero memorabile l’anno scorso, in questa nuova stagione sarà senza dubbio uno degli osservati speciali.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Tutte le foto: Juan Pablo Acevedo/KTM Media

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tim Gajser MXGP

MXGP, Tim Gajser: “L’incidente di Loket ha condizionato il Mondiale”

MXGP, Jeffrey Herlings

MXGP, una nuova KTM per Jeffrey Herlings: “Non ho bisogno di pause”

Tony Cairoli

Tony Cairoli velocità e umiltà: “Non ero preparato per il Supercross”