tim gajser mxgp

MXGP, Tim Gajser senza tabella rossa: “Un po’ meno pressione”

Tim Gajser verso la tappa in Germania ancora convalescente. È il suo primo GP non da leader quest'anno, ma parliamo di una classifica molto corta.

30 settembre 2021 - 15:44

Quest’anno la Germania torna ad ospitare il Mondiale Motocross, sarà una tappa ‘diversa’ per Tim Gajser. Il campione MXGP in carica infatti affronterà il suo primo evento 2021 senza la tabella rossa, appunto una novità. Da ricordare la frattura di una clavicola riportata poco prima del GP a Riola Sardo, che l’ha costretto a stringere i denti ed a saltare in seguito il MXoN per recuperare. Fatto che ha aiutato il nuovo leader Herlings, davanti però per un solo punto in una classifica cortissima: parliamo infatti di quattro piloti racchiusi in 12 lunghezze. A sottolineare una lotta ancora più viva che mai verso l’11° round della stagione.

Che Gajser vedremo a Teutschenthal? Certo il campione sloveno di HRC sa benissimo che non può lasciare strada libera ai rivali, in primis allo scatenato pilota KTM, reduce da tre vittorie e da un Nazioni da protagonista. “L’ultimo round in Sardegna è stato molto difficile” ha ammesso. “Ma sono riuscito a riposarmi, oltre a fare tanta fisioterapia ed a correre sulla mia pista [Tiga243land] un paio di volte.” Come detto, sarà il primo GP non da leader iridato. “Non ho più la tabella rossa, in un certo senso c’è un po’ meno pressione. Voglio però tornare a lottare per la vittoria, a cominciare da questo fine settimana in Germania.”

Foto: HRC Media

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MXGP Motocross Trentino

Motocross Trentino, forza Cairoli, Guadagnini e Fontanesi: gli orari TV

gajser mxgp

MXGP: Tim Gajser verso lo scatto finale a -15 da Herlings

Herlings MXGP

MXGP: Jeffrey Herlings, trionfo in Spagna e prove di allungo iridato