gajser mxgp

MXGP: Tim Gajser, prima gara nella sua Slovenia libera dal Covid-19

Tim Gajser, prima gara dopo l'emergenza sanitaria. L'iridato MXGP in azione nel campionato nazionale. "Stiamo tornando alla normalità."

23 giugno 2020 - 11:32

Una Slovenia ormai dichiaratasi libera dal Covid-19 riparte con eventi motocross a livello nazionale, i primi nel mondo. Chiaramente protagonista è il suo pupillo, il campione MXGP in carica Tim Gajser, netto vincitore nella gara disputata a Semič in sella alla sua Honda CRF450RW. Non è mancata una certa folla, accorsa per godersi dal vivo l’alfiere del Team HRC. Una nuova occasione ci sarà la prossima settimana sul tracciato di Orehova Vas, che ospiterà un altro round del campionato sloveno.

Un modo per togliersi di dosso la ruggine accumulata in questo lungo periodo di stop forzato. Ricordiamo infatti che l’ultima competizione del Mondiale Motocross si è svolta Valkenswaard, nei Paesi Bassi, l’8 marzo. In sostanza, tre mesi e mezzo di fermo a causa dell’emergenza sanitaria mondiale. In quell’occasione Gajser si era assicurato un successo ed un secondo posto. Ora che ci si avvicina lentamente ad una ‘nuova normalità’, il campione sloveno non ha deluso i suoi tifosi, cogliendo nel campionato nazionale una vittoria con ampio margine.

Come detto, presenza di pubblico in occasione di questo evento. In base a quanto deciso dalle autorità, la Slovenia non è più a rischio coronavirus e quindi non sono più ritenute necessarie ulteriori misure di distanziamento sociale. La ripartenza del Mondiale MXGP, dopo il rinvio del round russo, al momento è fissata per il 9 agosto in Lettonia. Un’attesa ancora lunga quindi, ma i campioni si stanno allenando in ogni modo per farsi trovare pronti. Tim Gajser è al momento secondo in classifica iridata e non vede l’ora di ricominciare a difendere il suo titolo.

“Stiamo lentamente tornando alla normalità” ha dichiarato il campione sloveno. “È stato bello competere di nuovo dopo tanto tempo, queste gare nazionali mi piacciono molto. Dai fan poi c’è sempre grande supporto e si crea una bella atmosfera in pista. Sto facendo il possibile per mantenermi in forma, ma mi mancano le corse ed i ragazzi in Honda. Non sappiamo ancora come sarà il calendario 2020 definitivo, ma devo farmi trovare pronto per qualunque eventualità. Speriamo di tornare presto a correre.”

Foto: Goran Kroselj

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Gajser Evans HRC MXGP 2020

MXGP, Mitch Evans: “Mai un infortunio così. Nuovo format? Mi sentirò a casa”

arnaud tonus mxgp

MXGP, Arnaud Tonus: “Pollice quasi al 100%, obiettivo stare davanti”

MXGP 2020

MXGP, ecco il nuovo calendario! Si riparte il 9/08, quattro round in Italia