MXGP, Tim Gajser impavido in terra olandese: “Due grandi partenze”

Tim Gajser, campione del mondo MXGP, conquista una vittoria e un 2° posto sulla pista di Jeffrey Herlings in Olanda. Grandiosa partenza in gara-1.

8 marzo 2020 - 21:57

Tim Gajser conquista una preziosa vittoria e un 2° posto nella seconda tappa MXGP 2020. Su un terreno sabbioso poco favorevole come quello di Valkenswaard, il campione del mondo di motocross lascia invariato il distacco in classifica da Jeffrey Herlings. Ma ha dimostrato un ritmo imperioso in gara-1, partendo dal 33° posto al cancelletto con la sua Honda CRF450RW per un problema in qualifica. Secondo dopo appena un giro, ha conquistato la testa del gruppo al secondo scavando un vuoto incolmabile sugli inseguitori.

Il campione sloveno si è reso autore di un’altra splendida partenza in gara-2, conquistando subito la terza piazza e poi la seconda. Ma stavolta non ha potuto raggiungere il padrone di casa Jeffrey Herling. Nel finale ha rimediato una caduta che non gli ha fatto perdere nessuna posizione. Lascia l’Olanda con il secondo gradino del posto e il secondo posto assoluto nel campionato MXGP 2020. “Sono super felice, soprattutto dopo quello che è successo ieri e che mi ha costretto al cancello esterno. Per fortuna sono riuscito a fare due buone partenze e questo mi ha aiutato enormemente“. Nella seconda manche Tim Gajser non è riuscito a ripetersi: “Nel complesso sono davvero felice del weekend e non vedo l’ora di arrivare alla prossima gara“.

INFORTUNIO PER EVANS

Gara sfortunata per il compagno di team Mitch Evans, rimasto coinvolto in un incidente in cui ha riportato una lussazione alla spalla. Dovrà sottoporsi a una risonanza magnetica per valutare la lesione e ciò fornirà anche una tempistica più accurata per il suo recupero. Incerta la sua presenza al prossimo appuntamento del mondiale Motocross in Argentina fra due settimane. “Sono stato atterrato da un altro pilota in discesa, che poi mi ha mandato su un terzo pilota e sono stato buttato giù dalla moto. Non ho mai lussato la spalla prima, quindi è stato abbastanza doloroso, ma l’abbiamo rimessa a posto e ora devo fare una risonanza magnetica per capire il danno. Spero che non sia troppo serio e di tornare presto in sella“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Motocross, Tony Cairoli

Motocross, Tony Cairoli: “Rinnovo almeno un altro anno”

mitch evans mxgp

MXGP: Mitch Evans sotto i ferri, spalla destra rimessa a nuovo

Motocross, Tony Cairoli in una sessione speciale di drift