romain febvre mxgp

MXGP: Romain Febvre, primo trionfo 2021. “Il duro lavoro sta pagando”

Romain Febvre, prima vittoria 2021 sulla difficile pista di Lommel. "Abbiamo svolto un gran lavoro." Ed ora Gajser dista solo cinque punti.

2 agosto 2021 - 15:20

Va in archivio il miglior fine settimana del 2021 per Romain Febvre. L’alfiere Kawasaki è riuscito a brillare sull’ostico tracciato sabbioso di Lommel, assicurandosi la prima vittoria di GP di questo campionato MXGP. Il coronamento di un evento solido, che l’ha visto secondo in Gara 1 (con holeshot) ed in trionfo nella seconda corsa della domenica nelle Fiandre. In aggiunta occupa ora la seconda casella in classifica iridata, con un ritardo dal leader Gajser ridotto a soli cinque punti. La stagione è appena iniziata, ma il pilota francese ha mandato un forte segnale agli altri protagonisti della categoria.

“Tutto il duro lavoro sta dando i suoi frutti” ha dichiarato soddisfatto l’iridato MXGP 2015, al primo successo di GP stagionale. “Assieme al mio compagno di squadra ed al team abbiamo svolto un gran lavoro, ce l’abbiamo fatta!” Non senza qualche sbavatura. “Ho commesso qualche errore in entrambe le gare” ha ammesso. “Fin da subito ho visto che avevo un buon ritmo, poi quando Jeffrey [Herlings] mi ha preso ho cercato di capire dove fosse più veloce per non lasciarlo andare via. Dopo due giri però mi sono ribaltato.” Ma c’era poco da fare per chiunque con lo scatenato talento di casa KTM, quindi l’alfiere Kawasaki ha guardato al piazzamento.

“Sono rimasto solo per il secondo posto e ho pensato solo a portarlo a casa” ha sottolineato Febvre. In seguito però è riuscito a rifarsi nella seconda gara della domenica. “Sapevo che valeva il GP, quindi ho spinto da subito per andare via da solo. Ho commesso però un piccolo errore e sono sceso in quinta posizione.” Ma il pilota di Epinal voleva a tutti i costi quella vittoria. “Ci ho messo qualche giro, ma ho poi ripreso il gruppo, superato i ragazzi davanti a me e ce l’ho fatta.” Con le difficoltà di Gajser, eccolo molto vicino alla vetta della classifica. Anche se non ci pensa troppo. “La tabella rossa al momento vuol dire poco, siamo solo all’inizio. Ma può essere il nostro anno!”

Per i tuoi massaggi Thai

1 commento

FRA 1988
15:48, 2 agosto 2021

Gasjer non è imbattibile e lo ha dimostrato anche ieri con due errori in entrambe le manche. Ma per il campionato non penso che Febvre sia realmente un potenziale campione del mondo. Ok, vince un titolo Mx2( 2015) ma Tony concluse la stagione prima del previsto per colpa di un infortunio. Senza questo imprevisto sarebbe a 10 titoli, non ho dubbi a riguardo.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

mxgp motocross sardegna

MXGP Sardegna, Cairoli-Guadagnini alla carica: gli orari TV/streaming

Antonio Cairoli KTM MXGP

Tony Cairoli, stop a fine 2021! Cala il sipario su una carriera MXGP stellare

Motocross, MXGP

Motocross: Cambia il calendario, i 5 GP finali si correranno in Italia