mitch evans mxgp

MXGP: Mitch Evans sotto i ferri, spalla destra rimessa a nuovo

Intervento alla spalla perfettamente riuscito per Mitch Evans. Il rookie del Team HRC ha sistemato i guai fisici accusati nel round a Valkenswaard.

31 marzo 2020 - 15:54

In questo periodo di stop obbligato c’è tempo per sistemare qualche acciacco fisico. Lo sa bene Mitch Evans, che si è recentemente sottoposto ad un intervento alla spalla destra danneggiata a Valkenswaard. Ora però il pilota australiano numero 43 ha tutto il tempo per riposarsi a casa sua, oltre che di tornare pienamente in forma per mettersi in evidenza in quel che resta della stagione 2020. Sempre che la pandemia mondiale lo permetta.

Ricordiamo che nel corso del secondo round MXGP del 2020 il rookie del Team HRC si era reso protagonista di un incidente che gli aveva procurato qualche danno. L’intervento si è svolto al Brisbane Private Hospital sotto la guida del dottor Steve Andrews. La stabilizzazione artroscopica anteriore è perfettamente riuscita senza alcuna complicazione ed Evans ha tutto il tempo per rimettersi. Il primo round al momento confermato si svolgerà in Russia il 6 giugno.

“L’intervento è riuscito, a breve inizierò il processo di recupero” ha dichiarato Mitch Evans. “Ci troviamo al momento in una situazione strana, con tutte queste gare rimandate. Il mio obiettivo al momento però è recuperare al 100% e tornare a correre in moto. Ringrazio tutta la squadra per il supporto.” Non manca un messaggio per tutti in questa difficile situazione: “State tutti al sicuro!”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

mxgp patagonia

MXGP: ufficiale, l’evento in Patagonia-Argentina posticipato al 2021

MXGP

MXGP: presentato il tris di Mantova, ammessi mille spettatori al giorno

MXGP, Tony Cairoli 1° nel Mondiale: “Fantastico avere la tabella rossa”