MXGP Lombardia

MXGP Lombardia: gli appassionati più forti del maltempo

Il pubblico di Mantova ha riempito il circuito del "Tazio Nuvolari" nonostante le condizioni avverse del meteo, gli appassionati del motocross hanno risposto presente

13 maggio 2019 - 13:47

Applausi, solamente applausi merita il pubblico presente al “Tazio Nuvolari” di Mantova nella domenica del MXGP della Lombardia (qui le immagini della gara). Il meteo che da diversi giorni anticipava “pioggia e freddo” ha scaricato sul pubblico presente e sui piloti in pista ancora più acqua del previsto mettendo a dura prova la pazienza, oltre che il fisico dei presenti.

GRANDE PUBBLICO

La presenza di Antonio Cairoli ha sicuramente incentivato il pubblico ad andare in circuito nonostante la pioggia incessante. Armati di giacconi invernali, stivali e in qualche caso anche di fumogeni, la “gente del motocross” ha dimostrato la propria passione con numeri in termini di presenza anche superiori al previsto. Le strutture che ospitano le gare della MXGP spesso non sono dotate di confort come gli autodromi, ed è per questo che non è semplice attirare sempre più gente in pista. Il fango, la terra e la sabbia sono parte integrante di una passione che rispetto ad altri sport non ha ne vincitori ne vinti ma solo applausi per i protagonisti.

IMPARIAMO DAI NOSTRI ERRORI

L’unica nota negativa del week-end riguarda il furto, nella giornata di sabato, del casco di Jeremy Van Horebeek come vi abbiamo raccontato qua. Una brutta macchia per il pubblico italiano che non deve più ripetersi, perchè quello che la gente presente in pista alla domenica ha dimostrato con la sua passione, non ha nulla a che vedere con un gesto da condannare assolutamente.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tony Cairoli, MXGP

MXGP Russia: Tony Cairoli, riparte la caccia al decimo titolo Mondiale

MXGP Russia

MXGP 2021, si comincia in Russia: tutti gli orari Eurosport e Raisport

gajser honda mxgp

MXGP: Tim Gajser, la difesa del titolo scatta dalla Russia