herlings mxgp

MXGP: Jeffrey Herlings sempre re di Turchia, 93 vittorie come Cairoli

Jeffrey Herlings si assicura anche il GP Afyon con una vittoria ed un secondo posto. "In ottica campionato ci siamo comportati bene."

8 settembre 2021 - 18:00

Quattro eventi disputati in Turchia dal 2018 ad oggi, ma il re è sempre uno. Jeffrey Herlings si assicura anche il secondo round MXGP 2021 ad Afyonkarahisar, un’ottima ripartenza dopo una pausa che certo ha giovato sul lato fisico. Belle battaglie in questo appuntamento del mercoledì, senza farsi mancare uno spalla a spalla in Gara 1 col leader Tim Gajser, suo principale obiettivo. Con qualche rischio in Gara 2… Oltre a raggiungere la vittoria numero 93 di GP, eguagliando Tony Cairoli. Ora davanti c’è solo Stefan Everts con 101…

“Era una pista davvero complicata per i sorpassi, peggio di domenica scorsa” aveva dichiarato a mxgp.com alla fine della prima corsa. “Ma l’importante è che siamo riusciti a vincere, sono stato anche fortunato con la caduta di Romain ma un successo è sempre un successo.” L’incidente di Febvre proprio all’ultimo giro infatti gli ha lasciato strada libera per la vittoria. Ma c’era ancora Gara 2, che è stata un po’ più complessa. “Ho fatto fatica a trovare il giusto ritmo e ho corso qualche rischio” ha ammesso.

Senza far mancare il fair play. “È giusto dire però che Tim [Gajser] è stato semplicemente il più veloce.” Un 1-2 che gli vale comunque il successo overall, confermandosi l’unico vincitore sul tracciato turco. Recuperando qualcosina (due punti) sul leader iridato. “In ottica campionato posso dire che ci siamo comportati bene” ha aggiunto l’alfiere KTM dopo la seconda manche. “Abbiamo vinto due corse ed ottenuto due secondi posti che sono valsi i due GP. Direi che abbiamo fatto un bel lavoro, sono riuscito ad essere costante.”

Foto: mxgp.com

1 commento

FRA 1988
20:26, 8 settembre 2021

Gasjer è tosto ma il campionato non può certo essere finito e Tony-Herlings sono un duo fantastico.
Prado da 4 incomodo ma ha 21 anni e subisce la caratura degli avversari così forti.
L’esperienza è un fattore ma ha il futuro nelle sue mani

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Orari TV, Tony Cairoli

MXoN Mantova, Tony Cairoli capitano d’Italia: gli orari TV del “Nazioni”

tony cairoli mxgp motocross

MXGP: Tony Cairoli, il suo mitico 222 verrà ritirato a fine 2021

tony cairoli motocross nazioni

Motocross Nazioni: Italia terza nel sabato a Mantova, vola l’Olanda