coldenhoff mxgp

MXGP: Glenn Coldenhoff, l’emozione di correre nella città natale

Fine settimana ad Oss per il Mondiale MXGP. Una tappa molto speciale per Glenn Coldenhoff, che lì ci è nato: si punta ad un grande risultato.

14 luglio 2021 - 17:28

Ci sono svariati piloti che correranno in casa questo weekend, ma la definizione si adatta perfettamente ad uno in particolare. Glenn Coldenhoff infatti è nato e cresciuto proprio ad Oss, città che domenica ospiterà il 4° round del Mondiale MXGP. Si può comprendere quindi la grande emozione che accompagnerà l’alfiere Monster Energy Yamaha Factory verso questo evento nei Paesi Bassi. Sul podio a Maggiora (ex aequo con il vincitore ed il 3° classificato…), il primo podio dopo il pesante infortunio del 2020, è più che determinato a ben figurare davanti al pubblico di casa. Scena da dividere col connazionale Herlings, ma non per questo è meno pronto a dire la sua.

“Sono nato ad Oss e sono cresciuto in questa zona” ha infatti sottolineato con orgoglio Coldenhoff. Oltre a rimarcare che “Sono davvero emozionato, non vedo l’ora di correre.” Per quanto riguarda la pista, “Ci ho svolto molti allenamenti a livello fisico, ma non ci ho mai disputato un GP. Sarà molto speciale.” Settimo in classifica generale, sta piano piano ritrovando la forma e vuole dimostrarlo anche in questa importante tappa sul circuito de Witte Ruysheuvel. “L’obiettivo è divertirsi, partire bene e rimanere concentrato. Speriamo porti ad un grande risultato.”

Certo non l’unico determinato ad essere protagonista in casa Yamaha. Jeremy Seewer, ancora un po’ acciaccato fisicamente, arriva da 6° in classifica iridata, mentre il rookie Ben Watson punta a migliorare in qualifica, al momento suo tallone d’Achille. Citiamo anche i ragazzi in MX2: Maxime Renaux in particolare arriva con appena due punti di ritardo dal nuovo leader Mattia Guadagnini. L’esordiente Thibault Benistant poi è reduce dalla prima vittoria in una corsa (Gara 1 a Maggiora), mentre sempre in Italia Jago Geerts ha chiuso l’evento con il suo primo podio stagionale.

Foto: Yamaha Racing

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

herlings gajser mxgp

MXGP: Herlings e Gajser, inversione di ruoli ed una nuova classifica

ivo monticelli mxgp

MXGP: Ivo Monticelli stagione finita, mercoledì l’intervento alla spalla

MXGP, Tony Cairoli a Riola Sardo

MXGP, Tony Cairoli paura e zero punti: “Non sentivo braccia e gambe”