coldenhoff mxgp

MXGP: Glenn Coldenhoff, il peso del primo podio dopo un infortunio

A Maggiora Glenn Coldenhoff realizza il suo miglior evento stagionale. Il primo risultato di rilievo del 2021 dopo l'infortunio dell'anno scorso.

6 luglio 2021 - 13:14

Il mondo delle due ruote è passione, ma allo stesso tempo è dover fare anche i conti con inevitabili infortuni. Glenn Coldenhoff fa parte della categoria di piloti ripartiti quest’anno dopo un importante infortunio. Abbiamo parlato di Jeffrey Herlings, ma il suo connazionale non è da meno. Anche per lui il Mondiale MXGP 2020 è finito anzitempo per lesione. Questo campionato quindi è un ritorno, ma a differenza del collega in sella ad una nuova moto, la Yamaha YZ450FM, dopo aver lasciato GasGas. C’è tutto questo nel primo podio stagionale arrivato a Maggiora Park, un secondo posto quindi ricco di significato.

Per chi non lo ricordasse, Glenn Coldenhoff ha chiuso il suo campionato 2020 nel corso del MXGP delle Fiandre. Una caduta in qualifica infatti ha portato a fratture da compressione delle vertebre T3 e T4. Fine dei giochi quindi per il 30enne pilota originario di Oss, che ha nuovamente dovuto concentrare tutte le sue energie sul recupero. Non era infatti la prima volta che doveva fare i conti con guai alla schiena: ricordiamo nel dicembre 2018 la lesione di ben tre vertebre e di un polso in seguito ad una caduta in allenamento. Aggiungiamo, nel 2020 aveva già avuto problemi nell’evento di Riga, precisamente a svariate costole in seguito ad un incidente in Gara 2. Stringendo i denti nel successivo MXGP di Kegums sempre sulla stessa pista, chiusa con il 6° posto overall.

È sempre un bene rimarcare quanto impegno ci sia dietro un risultato di rilievo come questo dopo due corse decisamente solide. È quarto in Gara 1 dopo aver resistito agli assalti del campione in carica Tim Gajser. Gara 2 poi è una ‘lotta nel fango’ visto l’arrivo della pioggia, ma questo favorisce una gara da grande protagonista per Coldenhoff, che comanda a lungo la corsa prima di cedere la leadership ad un incontenibile Herlings. Ma è un secondo posto che vale la seconda piazza del GP, quindi il primo podio overall della stagione, nonché il primo piazzamento importante con Yamaha. Una dimostrazione di come anche lui stia ritrovando il suo stato di forma, ma è pure la giusta carica per il prossimo evento. Neanche a dirlo, la quarta tappa del 2021 si disputerà nella sua città natale.

“Fin dal primo giro mi sono sentito molto bene” ha dichiarato Coldenhoff, commentando l’evento a Maggiora Park. Una prima gara però in cui non è riuscito ad esprimersi al meglio, pur conquistando un valido 4° posto. C’è poi Gara 2, in cui riesce a scattare meglio di tutti e, come detto, ad essere grande protagonista. Lo ricordiamo, una corsa chiusa con 40 punti per lui, Herlings e Cairoli! “La squadra ha lavorato duramente e ne sono molto grato” ha sottolineato. “Sono davvero contento di essere tornato sul podio. È davvero una bella iniezione di fiducia prima di andare ad Oss tra due settimane. Non vedo l’ora di disputare il mio evento di casa.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tony Cairoli, Motocross

MXGP Sardegna: Tony Cairoli prova l’ultimo colpo, gli orari TV e streaming

mxgp motocross sardegna

MXGP Sardegna, Cairoli-Guadagnini alla carica: gli orari TV/streaming

Antonio Cairoli KTM MXGP

Tony Cairoli, stop a fine 2021! Cala il sipario su una carriera MXGP stellare