arminas jasikonis mxgp

MXGP: Arminas Jasikonis è uscito dal coma indotto. “Il peggio è passato”

Arrivano belle notizie: Arminas Jasikonis è stato svegliato dal coma. Si muove normalmente, riconosce le persone e parla loro senza problemi. Presto scatta la riabilitazione.

1 ottobre 2020 - 16:11

Migliorano sensibilmente le condizioni di Arminas Jasikonis. Il giovane pilota lituano infatti è stato svegliato dal coma indotto, una condizione necessaria dopo le lesioni riportate nel MXGP di Lombardia. Le buone notizie sono che riconosce le persone e comunica (sia nella sua lingua madre che in inglese) con la famiglia e lo staff medico che l’ha in cura. Ma anche che si muove senza alcun problema e non avverte dolore. Dopo le prime preoccupazioni, ora il peggio è passato ed inizierà presto la riabilitazione.

Si legge questo nell’ultimo post del Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing, la squadra di Jasikonis. È certo un bel sospiro di sollievo per tutti dopo il botto del primo round del tris MXGP a Mantova. Ora è difficile stabilire i tempi di recupero, ma il pensiero principale è certo ritrovare il 23enne lituano al 100%. “Mercoledì 30 settembre Arminas Jasikonis è stato risvegliato dal coma indotto dopo l’incidente” si legge nella nota. Seguono le ottime notizie sopra riportate, ed infine “un grazie allo staff medico ed a tutti quelli che hanno manifestato il loro supporto in questi giorni.”

Foto: Stefano Taglioni

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MXGP, Tim Gajser

MXGP Lommel: Tim Gajser mostruoso, Tony Cairoli doppio errore

Tony Cairoli, MXGP

MXGP Lommel: gara 1 Tim Gajser non si batte, Tony Cairoli terzo

Tony Cairoli, MXGP

MXGP Lommel, Tony Cairoli modalità attacco Orari delle dirette TV