MXGP Russia

MXGP 2021, si comincia in Russia: tutti gli orari Eurosport e Raisport

Mondiale Motocross 2021 che scatta questo weekend a Orlyonok, in Russia. La programmazione del primo evento MXGP, visibile su mxgp-tv.com, Eurosport e Raisport.

10 giugno 2021 - 19:07

L’attesa è finita, questo fine settimana prende il via il Mondiale Motocross 2021. Il tracciato russo di Orlyonok, che torna in calendario dopo l’assenza del 2020, sarà la prima occasione per Tim Gajser per difendere il suo titolo. Ma come sempre ci saranno svariati rivali pronti a dargli filo da torcere da subito. Rimane il format introdotto la scorsa stagione, con tutti i turni disputati in una sola giornata, per la precisione domenica 13 giugno. Di seguito tutti gli orari dell’evento, trasmesso su mxgp-tv.com (solo per abbonati), Eurosport e Raisport.

I rivali

Come detto, il campione in carica Gajser è l’uomo da battere, ma tanti lo attendono al varco. Come Jeffrey Herlings, al via con rinnovata motivazione dopo l’ennesimo infortunio che ha compromesso un’altra stagione da protagonista (era al comando in classifica iridata…). Pronto a dire la sua anche il nostro campionissimo Tony Cairoli, ricordiamo reduce da un intervento ad un ginocchio durante l’inverno, più un lieve infortunio ad una mano riportato nei giorni scorsi. E Jorge Prado? Lasciato il Covid alle spalle ormai da tempo, la giovane stella iberica è pronta nuovamente a brillare.

Non dimentichiamo poi due degli alfieri di punta in Yamaha Factory. Jeremy Seewer riparte da vice-campione, mentre il nuovo acquisto ed Glenn Coldenhoff rientra da un infortunio che ha compromesso il suo mondiale 2020. Occhio anche ad Arnaud Tonus, a podio nell’ultimo evento russo nel 2019, o Pauls Jonass, quest’anno nelle file di GasGas. Od anche Romain Febvre, neo Supercampione negli Internazionali d’Italia. Per quanto riguarda la presenza tricolore, oltre a Cairoli occhi puntati anche su Ivo Monticelli, nuovo acquisto Kawasaki accanto a Febvre, ma anche Alessandro Lupino, con la KTM del MRT Racing Team, e Michele Cervellin, alla seconda stagione MXGP ma con Honda.

Esordi e assenze

Il primo degli esordienti che citiamo è Alberto Forato, al via quest’anno in classe regina con SM Action Racing Team. Ma debutta anche un nuovo costruttore: stiamo parlando di Beta Motor, casa italiana con sede a Rignano sull’Arno (Firenze), quest’anno nel Mondiale Motocross con l’esordiente team SDM Corse, che schiera Jeremy Van Horebeek and Jimmy Clochet. Per finire la carrellata di rookie, citiamo anche Thomas Kjer Olsen (Husqvarna Factory) e Ben Watson (Yamaha Factory), entrambi a podio sul circuito russo in MX2. Contiamo infine due assenze di peso. Il Team HRC si presenta senza Mitch Evans, convalescente da complicazioni successive all’intervento ad un polso. Ricordiamo poi che otto mesi fa Arminas Jasikonis è finito KO per un pauroso incidente a Mantova, a cui sono seguiti tre giorni di coma indotto. In seguito è scattato un recupero difficile e molto lungo, ma che lo vedrà presto tornare alle corse. Non in occasione del MXGP di Russia, ma dell’evento britannico del 27 giugno.

La programmazione (ora italiana)

08:15 MX2 Free/Time Practice (su mxgp-tv.com)
09:15 MXGP Free/Time Practice (su mxgp-tv.com)
11:15 MX2 Race 1 (diretta mxgp-tv.com e Eurosport Player)
12:15 MXGP Race 1 (diretta mxgp-tv.com, Eurosport Player e Raisport)
14:10 MX2 Race 2 (diretta mxgp-tv.com e Eurosport Player)
15:10 MXGP Race 2 (diretta mxgp-tv.com e Eurosport Player, differita Raisport alle 22:30)

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

motocross cairoli guadagnini lupino

Motocross delle Nazioni, l’Italia vuole sognare: programma ed orari TV

tony cairoli motocross

Motocross delle Nazioni, Tony Cairoli acciaccato ma ci sarà

herlings gajser mxgp

MXGP: Herlings e Gajser, inversione di ruoli ed una nuova classifica