renaux mxgp motocross

Motocross, salto da campione: l’iridato MX2 Renaux arriva in MXGP

Maxime Renaux promosso di categoria. Nel 2022 il fresco iridato MX2 passerà in MXGP con Yamaha, accanto a Coldenhoff e Seewer.

24 novembre 2021 - 11:12

Dopo il titolo MX2 conquistato con netto margine, arriva il premio per la stagione 2022. Maxime Renaux infatti effettuerà il salto di categoria con Monster Energy Yamaha Factory MXGP Team, sbarcando così nella top class del Mondiale Motocross. Il futuro rookie francese, che ha firmato un biennale, affiancherà due ragazzi di esperienza della categoria maggiore, vale a dire Glenn Coldenhoff e Jeremy Seewer. Entrambi reduci da un’annata complessa: il primo di ritorno da un importante infortunio, il secondo alle prese con i pesanti postumi da Covid. Tornando a Renaux, continua con Yamaha una storia lunga oltre un decennio e ricca di successi, l’ultimo appunto l’iride 2021.

Tra pochi giorni lo attende l’appuntamento al Supercross di Parigi (27/11), una parata di stelle a cui non mancherà neanche il nostro Cairoli. In seguito il pilota francese inizierà a prepararsi per il grande impegno del 2022. “È il momento più importante della mia carriera: quando arrivi in MXGP sei davvero in alto, non c’è nessuna classe superiore. Non vedo l’ora di iniziare, voglio renderla una bella esperienza e molto lunga.” Maxime Renaux non nasconde l’emozione per questa nuova sfida. “Ho provato la moto e mi sento molto bene. Devo dire che una 450 non è nuova per me, ma sarà la prima volta su una YZ450FM factory. Sono pronto per la nuova stagione.”

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tim Gajser MXGP

MXGP, Tim Gajser: “L’incidente di Loket ha condizionato il Mondiale”

MXGP, Jeffrey Herlings

MXGP, una nuova KTM per Jeffrey Herlings: “Non ho bisogno di pause”

Tony Cairoli

Tony Cairoli velocità e umiltà: “Non ero preparato per il Supercross”