Jeffrey Herlings, MXGP

MXGP Trentino, gara 1: Jeffrey Herlings non si ferma, Tony Cairoli fuori

Jeffrey Herlings riacciuffa Jeremy Seewer e domina la prima manche a Pietramurata. Febvre e Gajser tengono botta, Cairoli subito ritirato

24 ottobre 2021 - 13:49

Jeffrey Herlings ha vinto di forza la prima manche del GP Trentino, quattordicesimo appuntamento del Mondiale MXGP. Fantastica prestazione dell’asso olandese della KTM che davanti ad un pubblico foltissimo allunga ulteriormente il vantaggio nella classifica iridata. Fuori gara al primo giro Tony Cairoli, mentre tengono botta i due più pericolosi rivali di Herlings nella corsa al titolo: Romain Febvre e Tim Gajser.

Passo straordinario

Herlings,  quattro volte iridato, è in forma straordinaria: ha vinto cinque degli ultimi sei GP e anche questo sta pendendo dalla sua parte, anche se resta la seconda manche. Jeremy Seewer è partito a razzo, guidando la corsa per oltre metà distanza. Ma Jeffrey quest’anno ha alzato ulteriormente l’asticella: lo ha ripreso e passato di slancio. Seewer è poi riuscito a resistere all’incalzare di Febvre e Gajser: i top quattro della gara racchiusi in appena cinque secondi!

Tony Cairoli subito fuori 

Nelle qualifiche del mattino Tony Cairoli aveva realizzato il terzo tempo, conquistando la migliore posizione al cancello di partenza dell’intera stagione. Ma il via si è rivelato difficoltoso, TC222 è transitato quindicesimo al primo rilevamento e poi si è infilato in corsia box. La prima manche è finita lì per Tony Cairoli, che su questo tracciato di Pietramurata ha vinto quattro volte in carriera.

Alle 16:10 la rivincita

Il programma del GP Trentino si conclude alle 16:10 con la seconda manche: in palio altri 25 preziosissimi punti iridati e la vittoria di tappa. Ricordiamo che Pietramurata ospita il round 14 di questo Mondiale che prevede ulteriori due GP su questa pista: mercoledi 27 e domenica 31 ottobre. Gran finale a Mantova, con un doppio GP.

“58” il racconto illustrato ispirato al mito SIC58,  In vendita anche su La Roba del SIC

Foto:

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tim Gajser MXGP

MXGP, Tim Gajser: “L’incidente di Loket ha condizionato il Mondiale”

MXGP, Jeffrey Herlings

MXGP, una nuova KTM per Jeffrey Herlings: “Non ho bisogno di pause”

Tony Cairoli

Tony Cairoli velocità e umiltà: “Non ero preparato per il Supercross”