MXGP, Tony Cairoli

MXGP, Tony Cairoli: Lettonia in difesa, Turchia prossimo obiettivo

Tony Cairoli chiude 5° nel GP di Lettonia a Kegums. Podio in gara-1, sesto in gara-2, in classifica MXGP scivola 4° a -18 punti da Tim Gajser.

9 agosto 2021 - 8:23

Week-end in difesa per Tony Cairoli sulla pista di Kegums, teatro del settimo round del Mondiale di Motocross. Quarta gara consecutiva in calendario, su un tracciato tecnico e veloce, dove il pilota del KTM Red Bull Factory Racing Team ha staccato il quarto miglior giro nelle prove cronometrate. Buona la partenza in Gara-1, ma un contatto lo costringe a recuperare due posizioni al primo giro. Nel corso della prima manche ha recuperato ulteriori due piazze, sorpassando prima Glen Coldenhoff e il compagno di squadra Jorge Prado, salendo sul gradino più basso del podio. Per il pluricampione siciliano si tratta del 350° podio in carriera.

Al secondo via Tony Cairoli ha rimediato una scivolata al secondo passaggio che lo ha retrocesso al nono posto. Sotto la pioggia battente ha provato a rimontare, fino ad arrivare sesto. In classifica mondiale adesso è quarto a quota 252, a -18 dal leader Tim Gajser. “La giornata è iniziata bene, con un buon giro nelle prove cronometrate. Ma nella prima manche la mia partenza non è stata buona, ero all’interno alla prima curva e ho curvato nei primi cinque-sei. Stavo guidando bene e dopo un po’ ho cercato di attaccare e farmi strada, riuscendo a rimontare fino al terzo posto“.

Le energie spese nel primo round in Lettonia hanno parzialmente influito sul secondo. “E’ stato difficile guidare sotto la pioggia e ripassare gli altri – ha aggiunto Tony Cairoli -. Per questo recuperare fino al sesto posto non era male, ma non era nemmeno il mio obiettivo per il fine settimana. Se dovessi darmi un voto sarebbe un sei e mezzo, ora pensiamo alla Turchia”. L’appuntamento è fra quattro settimane dopo la pausa estiva. Il Mondiale di Motocross ritornerà in scena il 5-8 settembre sulla pista di Afyonkarahisar.

Per i tuoi massaggi Thai

1 commento

FRA 1988
17:42, 9 agosto 2021

Io continuo a crederci nonostante i punti guadagnati da Gasjer.Ok Tony non sta facendo grandi partenze ma ha corso 4 gp consecutivi in 4 settimane. Folle un simile sforza anche per ragazzini di 20-25 anni figuriamoci per
un uomo di 35 anni.La pausa gli farà ricaricare energie che ne ha bisogno

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tony Cairoli, Motocross

MXGP Sardegna: Tony Cairoli prova l’ultimo colpo, gli orari TV e streaming

mxgp motocross sardegna

MXGP Sardegna, Cairoli-Guadagnini alla carica: gli orari TV/streaming

Antonio Cairoli KTM MXGP

Tony Cairoli, stop a fine 2021! Cala il sipario su una carriera MXGP stellare