MXGP, Tony Cairoli

MXGP, Tony Cairoli in pista senza allenarsi: “Non è facile per me”

Tony Cairoli 5° nel round MXGP in Francia, dove è giunto senza allenarsi. In gara-2 ha dovuto rallentare il ritmo per dolori alle costole.

11 ottobre 2021 - 7:33

Tony Cairoli chiude con il 5° posto finale il GP di Francia, tenutosi a Lacapelle Marival, dove è arrivato ancora con dolori al costato e senza potersi allenare. Il tracciato old style, stretto e tecnico, ha messo a dura prova il fisico del campione siciliano che ha onorato al meglio il 12° round MXGP. Nono nelle prove cronometrate, in gara-1 ha lottato con i denti per ottenere la quinta posizione al traguardo.

In gara-2 ha ottenuto l’hole-shot e al termine del primo giro si è assestato terzo. A quattro giri dalla fine il dolore alla schiena e al fianco lo hanno costretto a rallentare e perdere una posizione. In classifica mantiene il quinto piazzamento a quota 387 punti, ma la vetta del Mondiale si fa ancora più distante. Al comando si riconferma Jeffrey Herlings, vincitore della tappa francese, che vola a 360 punti. Ma alle calcagna ci sono Romain Febvre a -6 e Tim Gajser a -10. Tra una settimana nuovo round a Madrid.

Una domenica difficile

Per Tony Cairoli un altro anno sfortunato per via degli infortuni. “Oggi è andata meglio che in Germania, ma fatico ancora molto. Non riesco ad allenarmi come dovrei da quattro settimane. Poi sono caduto a Riola Sardo e non mi sono più allenato. Le costole fanno male quindi non posso fare neppure molto cardio. Nella prima manche sono riuscito a prendere la quinta posizione spingendo fino alla fine. È stato bello fare l’hole-shot nella seconda ed ero terzo, guidando in riserva. Ma Gajser stava spingendo molto e ho iniziato ad avere crampi al fianco e alla schiena e non potevo più resistere“.

Una gara-2 quasi tutta ad altissimo livello, il podio era ad un soffio, ma nel finale ha dovuto rallentare. “Devo accettare che le cose non sono facili per me in questo momento e in queste condizioni senza l’allenamento. Posso solo sperare che questa settimana possa fare un po’ di più di quanto ho potuto recentemente – conclude Tony Cairoli -. E recuperare un po’ più di velocità con la moto“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

1 commento

FRA 1988
11:20, 11 ottobre 2021

Calendario folle con 7 gare in 7 settimane . Tony ci sta mettendo l’anima ma alla sua età non rifiatare è logorante a livello fisico.Il trofeo delle nazioni ha dato lustro ad una carriera già leggendaria con un palmares invidiabile. Nell’apice della carriera avrebbe potuto vincere anche in America,ma ha provato a raggiungere Everts. Non c’è la fatta per un soffio ma ha avuto talmente tanti rivali forti che sarebbe stata dura anche per Everts vincerne 10. Sono in pista 3-4 piloti di caratura mondiale nell’attuale MXGP.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Orari TV, Motocross

MXGP Trentino: Tony Cairoli romba, orari TV e live streaming del 24/10

Orari TV, Kiara Fontanesi

Motocross: Provaci Kiara, orari tv e live streaming della finalissima WMX

MXGP Motocross Trentino

Motocross Trentino, forza Cairoli, Guadagnini e Fontanesi: gli orari TV