MXGP Tim Gajser: “Finalmente mi sento bene e sono felice”

Inizio di stagione convincente per Tim Gajser dopo un 2018 complicato il pilota sloveno è tornato ad altissimi livelli ed è pronto a lottare per il titolo

5 marzo 2019 - 18:33

E’ iniziata nel migliore dei modi la stagione di Tim Gajser con il secondo posto assoluto ottenuto nella gara augurale in Patagonia (qui la sintesi TV). Lo sloveno, pilota ufficiale del team Honda HRC gestito da Giacomo Gariboldi è finalmente tornato ad altissimi livelli dopo una 2018 difficile condizionato dall’infortunio agli “Internazionali d’Italia”. Il campione del mondo 2016 è sembrato entusiasta dopo la gara a dimostrazione di un cambiamento, soprattutto psicologico e di approccio alle gare che in passato lo aveva condizionato in negativo (qui cronaca e classifiche del GP)

OTTIMO INIZIO 

“Sono davvero felice di iniziare la stagione con un podio e di sentirmi davvero bene in pista” ha detto Gajser. Nella prima gara non ho avuto il meglio delle partenze e mi ci sono voluti un paio di giri per trovare un buon ritmo e per trovare le belle linee, ma una volta fatto questo, ho passato molti dei ragazzi davanti a me e finito in seconda. E ‘stato un ottimo modo per iniziare la stagione”.

GRANDE TEAM

“Nella seconda manche, è stato ancora meglio visto che ho quasi conquistato l’holeshot e ho guidato per un giro ma stavo andando forte con troppi rischi così Romain (Febvre) e Toni (Cairoli) mi hanno superato ha continuato lo sloveno. Dopo questo, ho trovato il mio ritmo e ho iniziato a guidare in maniera molto consistente e piacevole. Due secondi posti sono un buon inizio di stagione e non vedo l’ora che arrivi la prossima gara. Un grande ringraziamento a tutta la squadra che mi circonda, che mi aiuta e mette insieme questa incredibile Honda CRF450RW”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tim Gajser Imola

MXGP Imola Tim Gajser: the day after

Glen Coldenhoff

MXGP Imola: Nel giorno di Tim Gajser vince Glenn Coldenhoff

Tim Gajser, MXGP Imola

MXGP Imola: è fatta Tim Gajser campione del mondo!