25 Dicembre 2022

MXGP, Tim Gajser attende Herlings al varco “Sono ancora affamato”

Tim Gajser già lanciato verso il 2023, anno di difesa del titolo. Si riproporrà anche la sfida col rientrante Herlings.

Tim Gajser, MXGP Motocross

Verso il 2023 con un pilota in particolare da osservare. Tim Gajser sarà di nuovo chiamato a difendere il titolo MXGP, una situazione in cui si troverà per la quarta volta da quand’è in classe regina nel Mondiale Motocross. Ogni anno è una nuova sfida per il campione sloveno, unica gioia HRC in questo 2022 ed a caccia di un altro grande risultato. Non mancheranno i rivali, in primis Jeffrey Herlings al rientro e Romain Febvre di nuovo in forma, attenzione anche al terzetto Yamaha, in evidenza in questo 2022. Ma potrebbero esserci anche sorprese.

MXGP, la griglia di partenza del 2023

I numeri di Gajser

Non è da tutti riuscire a scrivere la storia del proprio paese in una disciplina sportiva. Ma è esattamente quello che Tim Gajser sta facendo anno dopo anno. Ormai è nettamente lo sloveno più vincente nel Motocross, anzi se vogliamo guardare bene nelle prime 40 posizioni non c’è nessun suo connazionale! L’alfiere HRC invece brilla con i suoi cinque mondiali, uno in MX2 e quattro in MXGP, che gli permettono di unirsi ad un bel gruppetto. In primis c’è anche Herlings a quota cinque corone, l’unico assieme a Gajser della cosiddetta “era moderna”. Assieme a loro troviamo pure il quartetto belga composto da Roger De Coster, Joël Smets, Eric Geboers e Georges Jobé, dell’epoca in cui le categorie erano 125, 250, 500 e 650. Un bel sestetto ex aequo al quarto posto di sempre come numero di titoli. Gajser poi è anche al sesto posto assoluto con le sue 43 vittorie di GP, dietro a Stefan Everts (101), Jeffrey Herlings (99), Antonio Cairoli (94), Joël Smets (57) e Joël Roberts (50).

Il calendario della stagione 2023

Divertimento e velocità

Come ogni campione che si rispetti, per il 26enne di Ptuj è solamente un altro punto di partenza. Nel 2023 Gajser inizierà con l’obiettivo di difendere il titolo MXGP, ma guarda anche ai rivali. In particolare, non vede l’ora di duellare nuovamente con un protagonista assente per tutto il 2022. “Jeffrey Herlings tornerà in azione” ha sottolineato Gajser a mxgp.com. “Ma ci sono tanti buoni piloti nella categoria.” Vedremo come si comporteranno anche Forato, Guadagnini e Lupino… L’augurio è che si rivedano duelli non condizionati da problemi fisici. “Se riusciamo a rimanere in forma in questo periodo, ci saranno delle belle lotte!” Non mancheranno anche alcuni nuovi circuiti, ma lo spirito battagliero è sempre lo stesso: “Sono ancora affamato.” La sfida 2023 è già lanciata.

Foto: mxgp.com

Lascia un commento