Jorge Prado

MXGP Spagna, Jorge Prado domina gara 1 Tony Cairoli settimo

Jorge Prado domina la prima manche del GP Spagna precedendo Romain Febvre e Tim Gajser. Lo sloveno guadagna terreno su Tony Cairoli settimo

11 ottobre 2020 - 13:51

Jorge Prado ha dominato la prima manche del GP Spagna, dodicesimo appuntamento del Mondiale MXGP. Tony Cairoli, partito male, è finito settimo perdendo terreno nei confronti di Tim Gajser, terzo. Adesso sono 17 i punti di vantaggio dello sloveno. Sul veloce tracciato di Arroyomolinos, nei pressi di Madrid, il 19enne astro emergente della KTM non ha avuto rivali: è partito a razzo ed ha controllato benissimo ritmo e avversari. Tutto il contrario Tony Cairoli che, scattato male, si è ritrovato al decimo posto dovendo prodursi nella ormai consueta rimonta. Dietro Jorge Prado è arrivato Roman Febvre (Kawasaki), francese in gran forma in questa fase della stagione. Alle 16:10 la manche finale.

Tony Cairoli non al top 

Il nove volte campione del mondo soffre di parecchi acciacchi fisici, in particolare al ginocchio. Ma, nonostante l’avvio ad handicap, si è battuto con la consueta determinazione, salvando il bilancio. Tony Cairoli in particolare è stato stoppato dal francese Gautier Paulin (Yamaha) che ha difeso con le unghie il sesto posto. In coda ai tre del podio virtuale, il belga Clement Deselle (Kawasaki) e l’olandese Glenn Coldenhoff (GasGas). Intanto Jorge Prado è risalito a -54 punti da Tim Gajser: visto come sta andando in queste ultime gare, anche il talento spagnolo è da inserire nei candidati al titolo.

Jeffrey Herlings fermo fino al 2021 

Intanto KTM rende noto che Jeffrey Herlings, iridato 2018, salterà tutti i GP di questa stagione. Il fuoriclasse olandese, 26 anni, è fermo dal 9 settembre scorso, quando nelle prove libere del GP Città di Faenza cadde con violenza procurandosi una lesione alle vertebre cervicali. Il problema adesso è risolto, ma dovrà operarsi al piede destro che per precedenti infortuni non ha una mobilità normale. L’intervento si svolgerà giovedi prossimo, poi comincerà il recupero. “Meglio non affrettare i tempi e rivederci direttamente per il prossimo Mondiale” ha commentato Jeffrey Herlings. Al momento dell’infortunio, dopo sei GP, l’olandese era al comando del Mondiale, con congruo vantaggio su Tim Gajser e Tony Cairoli,

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

herlings mxgp

MXGP: Jeffrey Herlings, avanti col recupero con vista al Mondiale 2021

Tony Cairoli, MXGP

MXGP, Tony Cairoli tagliato fuori? “Ho buttato via il Mondiale”

MXGP, Tim Gajser

MXGP Lommel: Tim Gajser mostruoso, Tony Cairoli doppio errore