MXGP, Jorge Prado

MXGP Spagna, Jorge Prado il predestinato Tony Cairoli perde quota

Jorge Prado, 19 anni, sbanca il GP di casa battezzando il primo successo nel Mondiale. Tony Cairoli in gara 2 finisce sesto, scivolando a -24 punti dal capolista Tim Gajser

11 ottobre 2020 - 16:45

Jorge Prado, appena 19 anni, sbanca il GP di Spagna aggiundicandosi entrambe le corse. Già due volte iridato nella MX2, la serie under 23 anni, il pilota KTM battezza così il secondo trionfo in MXGP, la top class del motocross. Da parecchie gare era in gran forma e solo la sfortuna gli aveva impedito di cogliere il successo pieno: adesso c’è anche Jorge fra i pretendenti al successo finale. Sulla terra  di Arroyomolinos, alla periferia di Madrid, non è andata benissimo per Tony Cairoli, finito sesto in gara 2 dopo il settimo nella manche iniziale. Il nove volte campione è finito due volte dietro il capolista Tim Gajser, terzo e secondo di manche. Adesso Tony Cairoli è in ritardo di 24 punti. Prado corre per il team De Carli, lo stesso di Tony: sarà un finale di stagione incandescente nel box italiano.

Restano sei GP, arriva l’inferno di Lommel

Niente è perduto per Toy Cairoli, perchè i punti disponibili sono ancora 300. Restano infatti ancora sei GP, gli ultimi tre si correranno a Pietramurata (Trento), tracciato che il fuoriclasse siciliano conosce benissimo e sul quale ha sempre fatto grandi corse. Ma la prossima tappa è Lommel, in Belgio: anche sulla sabbia del Nord si correranno tre GP in tre giorni, un impegno massacrante per i piloti. Su un tracciato così duro le sorprese non sono da escludere: Tony Cairoli da queste parti è di casa, per cui niente è impossibile.

Mitch Evans, polso sinistro infortunato 

Non è ripartito in gara 2 l’australiano Mitch Evans. Il pilota ufficiale Honda HRC, compagno di scuderia di Tim Gajser, è atterrato male da un salto in gara 1 procurandosi una lesione al polso sinistro. Le condizioni del pilota verranno valutate meglio nelle prossime ore. Nella prima sfida Jorge Prado (KTM) non aveva avuto rivali precedendo Romain Febrve (Kawasaki) e Tim Gajser (Honda). Partito male, Tony Cairoli aveva recuperato fino al settimo posto.

Classifica Mondiale dopo 12 GP su 18

1.Gajser (Slo-Honda) punti 441; 2. Cairoli (Ita-KTM) 417; 3. Seewer (Svi-Yamaha) 396; 4. Prado (Spa-KTM) 391; 5. Coldenhoff (Ola-GasGas) 375; 6. Febvre (Fra-Kawasaki) 346; 7. Paulin (Fra-Yamaha) 311; 8. Desalle (Bel-Kawasaki) 294; 9. Herlings (Ola-KTM) 263; 10. Jasikonis (Let-Husqvarna) 248.

Foto: Instagram

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tony Cairoli, MXGP

MXGP Lommel, Tony Cairoli: “Domenica provo a vincere”

Tony Cairoli, MXGP

MXGP Limburgo: Tony Cairoli 2° dietro Jorge Prado, Il mondiale è vivo

Tim Gajser

MXGP Limburgo: Gara 1 Tim Gajser vince ancora, Tony Cairoli finisce 5°