MXGP, Tony Cairoli

MXGP, Mantova: l’addio a Tony Cairoli e sfida per il titolo mondiale

Il campionato MXGP 2021 si chiuderà con il doppio round di Mantova. Sarà l'addio al Mondiale di Tony Cairoli e l'ultima sfida finale per il titolo.

4 novembre 2021 - 20:37

Ultime due gare nel Mondiale di Motocross per Tony Cairoli che chiuderà la sua gloriosa carriera a Mantova. Un doppio appuntamento che offrirà una sfida imperdibile per il titolo iridato e offrirà l’occasione per vivere gli ultimi giri al fianco del nove volte campione del mondo. Si ritorna a calcare lo sterrato che poco più di un mese fa ha visto trionfare i colori italiani nel Motocross delle Nazioni.

Tre piloti si contenderanno il Mondiale, raccolti in un fazzoletto di 3 punti. Al comando il francese Febvre su Kawasaki, inseguito fal favoritissimo sloveno Gajser su Honda e dall’olandese Herlings su KTM. Difficile azzardare un pronostico: Romain qui ha vinto il GP Lombardia e il titolo mondiale 2015, il GP Lombardia 2020 e gli Internazionali d’Italia 2021. Tim Gajser ha conquistato il GP Lombardia e la palma di Campione del mondo MXGP 2016. Jeffrey Herlings è reduce da una doppia vittoria di manche al Motocross delle Nazioni. Inoltre sarà supportato dallo squadrone KTM con ben 10 moto in pista.

Ma l’attenzione dei tifosi italiani sarà puntata soprattutto sull’addio a Tony Cairoli che calerà il sipario proprio sul circuito a cui è più legato. Dopo l’addio di Valentino Rossi a Misano, adesso è il turno del pluricampione siculo. Qui ha vinto 4 GP (2007 e 2008 in MX2 con la Yamaha e 2010 MX1, 2019 MXGP con KTM) e 5 Internazionali (2010, 2012 Starcross, 2018, 2019, 2020 Internazionali d’Italia). Attualmente il siciliano occupa il sesto posto in classifica, ma siamo certi che farà di tutto per concludere con una vittoria. E se necessario, ancora una volta, darà una mano al compagno di squadra Herlings nella corsa al Mondiale.

“58” il racconto illustrato ispirato al mito SIC58,  In vendita anche su Amazon Libri

1 commento

FRA 1988
20:54, 4 novembre 2021

Un mondiale capolavoro che ha vissuto talmente tanti scossoni difficili da ricordare in sequenza..Herlings
è sulla carta l’uomo con maggior talento,ma in questo
caso il lato pressione reciterà un ruolo fondamentale.
Febvre è il terzo incomodo andando veramente contro
ad ogni pronostico di inizio anno. Bravo e fortunato a
non avere guai fisici come i rivali durante l’anno.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Rene Hofer MX2

Tragedia Rene Hofer: le toccanti parole di Jill e Tony Cairoli

rene hofer motocross

Motocross: Rene Hofer, il ricordo di Herlings. “Eri come un fratello”

MXGP, Tony Cairoli e la moglie Jill

MXGP, Jill e l’amore per Tony Cairoli: “Non cadrà in un buco nero”