Romain Febvre, MXGP

MXGP Lombardia, gara 1: Romain Febvre di slancio, Tony Cairoli terzo

Fantastico spettacolo: il francese domina la prima sfida di Mantova, Jeffrey Herlings cade ma risale, Tom Gajser penalizzato e solo ottavo. Tony Cairoli in zona impresa

7 novembre 2021 - 12:56

Fantastico spettacolo nella prima manche manche della MXGP a Mantova, con tutti i protagonisti nel vivissimo della lotta. Romain Febvre ha vinto di slancio, facendo un piccolo, importante passo verso il titolo. Tim Gajser ha retto l’urto in pista, ma causa un taglio di percorso alla prima curva, è stato penalizzato di dieci secondi e retrocesso in ottava posizione. Un colpo durissimo per lo sloveno di Honda HRC.  Ne ha approfittato Jeffrey Herlings che nonostante una caduta iniziale è risalito fino al secondo posto. Tony Cairoli è lì in mezzo: finisce terzo e si giocherà il GP in gara 2. Situazione nel Mondiale: Febvre punti 639, Herlings 633, Gajser 626.

Jeffrey Herlings ci ricasca

L’asso olandese è caduto nelle primissime battute di gara, atterrando da un piccolo salto, mentre si stava giocando il primato. Sfortuna ha voluto che dietro di lui Jeremy Seewer sia caduto sopra la KTM di Herlings, creando un groviglio dal quale entrambi si sono districati perdendo diversi secondi. Jeffrey ha ripreso la gara in undicesima posizione, producendosi nella solita impressionante rimonta, che tiene l’olandese perfettamente in gioco per il titolo.  Herlings, come Gajser, era caduto anche nella qualifica del mattino. La tensione è palpabile.

Tony Cairoli in zona impresa

Il siciliano è tornato in forma ed ha disputato una corsa eccellente, tenendo botta ai tre assi che si giocano il titolo. Con la terza posizione adesso insidia il quarto posto in campionato di Jorge Prado (un solo punto di distanza) ma soprattutto resta in gioco per la vittoria del GP Lombardia. Fra Febvre, Herlings e Gajser il nostro Tony Cairoli non ha niente da perdere. A 36 anni mercoledi correrà, sempre qui a Mantova, l’ultimo GP della carriera. Ma non pare affatto un pilota sul viale del tramonto!

Alle 15:10 la resa dei conti 

Lo show a Mantova continua alla 15:10 con gara 2 decisiva per il successo del GP. Ricordiamo che vale la somma dei punti totalizzati nelle due corse (25 al primo, 22 al secondo, 20 al terzo, 18 al quarto e così via) e che in caso di parità conta il miglior piazzamento in gara 2. Il mondiale si chiuderà mercoledi 10 novembre, stesso circuito e stessi orari. Altri 50 punti da assegnare che decideranno le sorti di questa fantastica stagione.

Che favola Marco Simoncelli! “58” racconto illustrato in vendita anche su Amazon Libri

1 commento

FRA 1988
13:31, 7 novembre 2021

Come ho detto in un precedente commento la tensione può giocare brutti scherzi e Herlings ne ha pagato le conseguenze. Ma ciò che ha fatto nella rimonta rimane monumentale. Solo Tony del periodo d’oro riusciva in simili imprese

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tim Gajser MXGP

MXGP, Tim Gajser: “L’incidente di Loket ha condizionato il Mondiale”

MXGP, Jeffrey Herlings

MXGP, una nuova KTM per Jeffrey Herlings: “Non ho bisogno di pause”

Tony Cairoli

Tony Cairoli velocità e umiltà: “Non ero preparato per il Supercross”