Tony Cairoli, MXGP

MXGP Limburgo: Tony Cairoli 2° dietro Jorge Prado, Il mondiale è vivo

Superlativa risposta di Tony Cairoli, secondo in volata dietro Jorge Prado. Sbaglia Tim Gajser ma rimonta fino al terzo posto: è tutto ancora da giocare

21 ottobre 2020 - 16:49

Jorge Prado resiste a Tony Cairoli e si aggiudica il 14° round della MXGP sulla sabbia di Lommel, in Belgio. Tim Gajser va in testa, ma poi sbaglia: precipitato in ottava posizione, lo sloveno della Honda ha poi limitato i danni recuperando fino al terzo posto. Il Mondiale, a quattro GP dalla fine, è più vivo che mai.

Strepitosa battaglia sulla sabbia

Gara 2 ha offerto uno spettacolo straordinario. Stavolta Tony Cairoli è partito bene, e si è agganciato subito al trenino formato da Jorge Prado e Tim Gajser, i più in forma del momento. A metà distanza lo sloveno ha superato l’astro nascente della KTM, ma subito dopo è caduto, restando anche incastrato in un cartello pubblicitario. Gajser è tornato in pista in ottava posizione, mentre davanti il nostro Tony Cairoli le ha provate tutte per sorprendere il compagno di squadra Jorge Prado. Che però non ha mollato conquistando la vittoria del GP. Nel finale Gajser ha approfittato anche della seconda scivolata di uno scatenato ma poco affidabile Roman Febvre. A conti fatti, Gajser ha quindi guadagnato altri sette punti su Tony Cairoli, adesso a -55 punti alla vetta.

Classifica Mondiale dopo 14 GP

1.Gajser (Slo-Honda) punti 533; 2. Cairoli (Ita-KTM) 478; 3. Prado (Spa-KTM) 476; 3. Seewer (Svi-Yamaha) 461; 5. Febvre (Fra-Kawasaki) 421.

Tony Cairoli non molla, è ancora lunga!

Nella prima manche Tim Gajser aveva regolato Jorge Prado, a lungo in testa ma in calo nella fase decisiva della corsa. Tony Cairoli, partito ottavo, aveva recuperato fino al quinto posto. Sembrava la svolta del Mondiale 2020, e invece il nostro fuoriclasse è indomabile. Ricordiamo che domenica 25 ottobre si torna di nuovo in pista a Lommel, poi la MXGP tornerà in Italia per i tre GP finali di scena a Pietramurata, in Trentino.

3 commenti

Ringhietto
9:00, 22 ottobre 2020

Che spettacolo ragazzi !!…altro che primedone da MotoGG…qui si vede qualcosa di unico a livello sportivo e mentale…Tim che cade e recupera come non ci fosse un domani su un terreno da spezzare braccia e gambe ad un amatore dopo mezzo giro, Febrev che commette un errore quando è terzo ma si rialza e si rifà sotto, Tony che cerca di piegare Prado con esperienza e malizia ed il rgazzino che non mollo 1 metro come fosse già un veterano…che sport unico! Onore a tutti coloro che corrono in MX

fzanellat_12215005
20:06, 21 ottobre 2020

Prado sta diventando veramente pericoloso per tutti i top rider della categoria.Un rookie veramente tosto che fa paura per la velocità con cui impara.

Max75BA
17:45, 21 ottobre 2020

Tim allunga…ma Tony non si arrende, incrociamo le dita…

POTRESTI ESSERTI PERSO:

tony cairoli mxgp

Tony Cairoli, nuova sfida a quattro ruote al Tuscan Rewind 2020

Gajser Cairoli MXGP

MXGP, Tim Gajser: “Cairoli un campione, 35 anni e sempre al top”

mxgp

MXGP: Tutte le novità del calendario (provvisorio) del Mondiale 2021