MXGP, Tim Gajser

MXGP Kegums: Tim Gajser domina gara 1, Tony Cairoli paga la prima curva

Galoppata vincente del fuoriclasse sloveno, Tony Cairoli spinto a terra in partenza perde contatto nel Mondiale. Gara 2 alle 15:00

16 agosto 2020 - 12:56

Tony Cairoli finisce a terra alla prima curva ed è costretto ad una forsennata rimonta dall’ultima posizione del gruppo, concludendo nono.  E’ lo sloveno Tim Gajser a dominare la prima manche del GP Kegums, quinto appuntamento del Mondiale di motocross.  Il pupillo Honda HRC non ha avuto difficoltà, riuscendo a recuperare terreno di un Jeffrey Herlings a sua volta attardato in partenza e soltanto quarto alla fine. Anche stavolta è andato fortissimo il lettone Arminas Jasikonis (Husqvarna): mercoledi aveva battezzato la prima vittoria di manche nel Mondiale. Jasikonis ha piegato la resistenza di Jorge Prado (KTM), a lungo secondo in scia a Gajser.

Partenza problematica

Come nel GP di domenica scorsa, sulla stessa sabbia di Kegums, Tony Cairoli è rimasto coinvolto nel groviglio della prima curva. E’ ripartito ultimissimo (34° posizione) e mentre Gajser e gli altri piloti di testa scappavano, il nove volte iridato era costretto a sudare sette camice per risalire la corrente. Ha salvato almeno qualche punticino mondiale con la nona posizione. Brillantissimo l’avvio di Ivo Monticelli, con la GasGas: autore dell’holeshot, è rimasto a lungo in quarta posizione, crollando però nel finale: undicesimo posto. Alle 15 gara 2.

La classifica Mondiale (dopo gara 1)

1.Herlings punti 188; 2. Gajser 167; 3. Jasikonis 143; 4. Cairoli 141; 5. Coldenhoff 131; 6. Desalle 123; 7. Seewer 120; 8. Paulin 116; 9. Prado 102; 10. Febvre 98.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

mxgp

MXGP: calendario 2021 aggiornato, spostato l’evento in Portogallo

tony cairoli mxgp

Tony Cairoli, nuova sfida a quattro ruote al Tuscan Rewind 2020

Gajser Cairoli MXGP

MXGP, Tim Gajser: “Cairoli un campione, 35 anni e sempre al top”