MXGP, Tony Cairoli e la moglie Jill

MXGP, Jill e l’amore per Tony Cairoli: “Non cadrà in un buco nero”

Tony Cairoli premiato ai FIM Awards 2021 dopo l'addio alla MXGP. Sua moglie Jill svela qualche retroscena della nuova famiglia "in pensione".

5 dicembre 2021 - 10:53

Tony Cairoli era ai FIM Awards di Monaco, una leggenda fra le tante stelle del motociclismo. Tra i tanti campioni anche Fabio Quartararo, Remy Gardner, Pedro Acosta, Toprak Razgatlioglu, Max Biaggi e l”evergreen’ Giacomo Agostini. Red carpet per il nove volte iridato nato in Sicilia, dopo l’addio alla MXGP e la partecipazione al Supercross di Parigi, adesso sarà il momento di godersi un po’ di meritato relax prima di programmare il futuro.

Finale 2021 ricco di impegni

Non resterà fermo il fuoriclasse di KTM a cui resta legato da contratto di lavoro, aiuterà le giovani promesse a crescere e parteciperà a qualche gara, sia nel Motocross che con le auto da rally. Di certo dedicherà maggior tempo alla sua dolce famiglia, alla moglie Jill e al figlio Chase Ben. Per adesso è ancora difficile metabolizzare il fatto di essere “in pensione”, anche per la dolce metà di origine olandese conosciuta nel 2005, proprio all’interno del paddock, quando Tony Cairoli conquistò il quarto titolo mondiale. “Saremo impegnati fino a Capodanno con ogni genere di cose; gare, auto, eventi di beneficenza, quindi non ho ancora idea di come ci si senta! Ma finché Tony è felice, io sono felice e lo seguirò ovunque vada“, racconta a Gatedrop.com. “Se farà qualche gara negli Stati Uniti l’anno prossimo, lo seguirò e vedremo com’è la vita di una famiglia in pensione“.

La forza mentale di Tony

Anche nella stagione MXGP 2021 ha lottato per il decimo titolo, ma la caduta a Riola Sardo, che gli ha impedito di partecipare ad entrambe le manche, ha messo fine al grande sogno. Ma a distanza di una settimana ha vinto il Motocross delle Nazioni, tipico di una leggenda intramontabile che mai si arrende. Il segreto del successo? “E’ davvero forte mentalmente“, ammette Jill Cairoli. “E questo può fargli fare piccoli miracoli“. Una forza psicologica che gli darà ulteriori stimoli dopo l’addio al Mondiale… “Questo mi fa anche sperare che non cadrà in quel buco nero, come capitato ad altri atleti dopo il ritiro“.

Il tesoro di famiglia

L’arrivo di Chase Ben Cairoli ha dato linfa vitale alla famiglia, nulla è cambiato nei week-end di gara. Sin dalla venuta al mondo hanno seguito passo passo ogni GP di Tony Cairoli. Ad affiancare Jill c’è sempre stata una figura familiare, sua madre o una sorella del pilota pattese. “Questo piccolo raggio di sole fa parte di questa famiglia e non avrei mai potuto immaginare che sarebbe stato così bello. Se l’avessi saputo forse avrei avuto dei bambini prima“.

Acquista qui tre fantastici libri da corsa ad un prezzo specialissimo per i lettori di Corsedimoto

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

lapucci mxgp

MXGP: che guaio per Nicholas Lapucci, infortunato in allenamento

herlings mxgp

MXGP, Jeffrey Herlings coglie l’occasione: correrà col numero 1!

Marco Celotto Motocross

Tragedia nel Motocross: Marco Celotto muore in allenamento