MXGP Imola, Tim Gajser

MXGP Imola: Vai Tim Gajser, tocca a te!

Migliaia di tifosi sloveni invaderanno il Santerno per festeggiare il Mondiale di Tim Gajser. Al pupillo Honda HRC basterà l'ottavo posto in gara 1

14 agosto 2019 - 19:21

La MXGP torna a Imola e prepara l’evento che segnerà l’epilogo di questa edizione. lo sloveno Tim Gajser è infatti ad un soffio dalla conquista del secondo titolo Mondiale in top class. Domenica, in gara 1, gli basterà un banale (per lui…) ottavo posto per festeggiare in anticipo. Per la Honda HRC sarà l’apoteosi, ma soprattutto per la marea di tifosi sloveni che  coloreranno le tribune e la collina della Rivazza. Imola assegnerà anche il titolo MX2 al fantastico Jorge Prado, spagnolo della KTM dominatore, per il secondo anno di fila, del campionato riservato ai piloti under 23 anni.

TIM IL DOMINATORE

Gajser ha approfittato al meglio degli infortuni che hanno estromesso dalla contesa il campione in carica Jeffrey Herlings e il nostro Tony Cairoli. Coi due alfieri KTM fuori dai giochi, Tim ha dominato la scena: ha conquistato infatti otto degli ultimi nove GP disputati e si accinge ad aggiudicarsi il titolo con tre GP d’anticipo, impresa mai riuscita a nessuno. A questo punto i successivi round in Svezia (fra una settimana), Turchia e Cina (gran finale il 15 settembre) saranno passerelle trionfali per l’atleta del team Gariboldi.

UN TRACCIATO SUPER

Imola regalerà uno scenario fantastico al pubblico. Si corre infatti all’interno del mitico autodromo Enzo e Dino Ferrari, su un tracciato  che si snoda fra paddock e la collina della Rivazza, con doppio salto per attraversare il nastro d’asfalto. Il programma prenderà il via sabato mattina, con prove libere, ufficiali e gare di qualifica alle 16:55 (MX2) e alle 17:40 (MXGP). Domenica le quattro gare Mondiali scattano alle 13:15 con gara 1 della MX2. La top class corre alle 14:15 e alle 17:10, sulla canonica distanza di 30 minuti più due giri.

“SARA’ COME CORRERE IN SLOVENIA”

Non vedo ora di arrivare a Imola, perchè so che in Slovenia si sta preparando un vero esodo di tifosi” anticipa Tim Gajser. “Credo che saranno molte migliaia, per cui avrò modo di correre la gara più importante dell’anno in un’atmosfera sorprendente. Anche se siamo molto vicini all’obiettivo non ho cambiato le mie abitudini, mi sono allenato ancora più forte di sempre. La Honda è una moto eccezionale, il layout della pista è un pò diverso dallo scorso anno. Non vedo ora di vedere che effetto farà”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Honda HRC

Superbike 2020: Honda HRC, ma siamo sicuri che ci sarà?

Glen Coldenhoff

MXGP Imola: Nel giorno di Tim Gajser vince Glenn Coldenhoff

Tim Gajser, MXGP Imola

MXGP Imola: è fatta Tim Gajser campione del mondo!