Tony Cairoli

MXGP Francia Gara 2: Che sfortuna Tony Cairoli, doppio Tim Gajser

Lo sloveno della Honda ha centrato un'altra perentoria doppietta capitalizzando la giornata nera del leader del Mondiale. Adesso per Tony è tutto da rifare

26 maggio 2019 - 17:48

Tim Gajser ha dominato il GP di Francia, settimo round iridato, capitalizzando al massimo le disavventure che hanno affondato le speranze di Tony Cairoli (qui le immagini TV). Dopo il secondo posto in gara 1, dietro lo sloveno, il nove volte campione del Mondo è rimasto bloccato alla partenza da un problema meccanico al suo cancello di partenza, che di fatto gli ha impedito di partire. Quando l’apparecchiatura si è abbassata, il gruppo era ormai lontano. Cairoli si è prodotto in un gran recupero, ma quando era già risalito in quindicesima posizione è scivolato in un tornante. Mentre si stava rialzando la KTM è stata colpita da Ivo Monticelli, per cui Tony ha perso altro tempo prezioso sprofondando di nuovo in 25° posizione. Ha poi recuperando fino alla 17° posizione finale. Adesso Cairoli ha appena dieci punti di vantaggio su Gajser nella classifica Mondiale: tutto da rifare.

TIM GAJSER SUPERLATIVO 

Lo sloveno, già iridato nel 2016 sempre con la Honda, è in forma strepitosa. Ha dominato gli ultimi due GP (Portogallo e Francia) conquistando sei delle ultime otto gare disputate. Ci sarebbe voluto il miglior Cairoli per provare a fermarlo, ma la disavventura in partenza ha rovinato tutto. Sul podio di Saint Jean d’Angely Tim Gajser  è stato accompagnato dallo svizzero Arnaud Tonus (Yamaha) e dal padrone di casa Romain Febvre (Yamaha), in testa per metà della seconda frazione. Poi Gajser si è scatenato.

JORGE PRADO ALLUNGA IN MX2 

Lo spagnolo Jorge Prado (KTM) ha vinto il GP Francia della MX2, il Mondiale under 23 anni, allungando il passo nella classifica generale. Nella seconda manche Prado ha risposto al belga Jago Gaerts (Yamaha) che si era imposto nella prima. A parità di punteggio (47 a testa) il successo del GP è assegnato al vincitore dell’ultima frazione. Il danese Thomas Kier Olsen (Husqavarna), terzo, perde quota nel Mondiale: adesso Prado è a + 14 punti.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MXGP, Jorge Prado

MXGP, Jorge Prado cade a Malagrotta: operato alla gamba sinistra

MXGP Imola 2019

MXGP, a breve la prevendita online per l’ultimo round 2020 a Imola

Tony Cairoli: “Rally Tuscan Rewind esperienza fantastica”