Gajser Cairoli 2019

MXGP: Il duello tra Gajser e Cairoli entra nel vivo

L'MXGP di Francia ha sostanzialmente riaperto il discorso del mondiale, con Tim Gajser scatenato e ora a 10 punti dal nostro Antonio Cairoli sfortunato nell'ultimo week-end

27 maggio 2019 - 20:46

Ormai non ci sono dubbi, Tim Gajser è tornato e lo ha fatto dimostrando di essere anche più forte di quello “mondiale” visto nel 2016. Lo sloveno con il successo in terra francese (qui trovate il resoconto) ha avvicinato in classifica generale Antonio Cairoli, incappato in un week-end disastroso che ha visto scendere il suo vantaggio a 10 punti sul pilota HRC. In questo momento i due piloti protagonisti nel mondiale si differenziano per la competitività sulle piste del mondiale: Cairoli sul fondo morbido è avvantaggiato, Gajser su quello duro. Il rientro di Jeffrey Herlings potrebbe ulteriormente indirizzare il titolo, con l’olandese che sicuramente toglierà punti ad entrambi.

GAJSER AL SETTIMO CIELO

“Sono davvero contento del mio week-end  e spero di continuare su questo trend anche in Russia” ha detto Tim Gajser. ” Mi sto divertendo in moto e mi diverto a lavorare con il resto del Team HRC. Abbiamo un ottimo ambiente che mi sta aiutando in questa stagione ed è davvero una bella sensazione vincere queste gare e premiare lo sforzo che tutti stanno facendo”.

RESTO OTTIMISTA

Nonostante un week-end particolarmente complicato, Antonio Cairoli non si perde d’animo: “Ovviamente non è stato la nostra miglior giornata, ma siamo comunque ottimisti e guardiamo ai miglioramenti che abbiamo fatto da ieri a oggi. La cosa peggiore è stata la situazione dei cancelli in gara due, che a mio avviso è stata poco professionale, trattandosi di una pista del campionato del mondo, con qualche cancello che è caduto mentre altri non sono caduti. Sono un po’ frustrato ma non vedo l’ora che arrivi la prossima gara; oggi abbiamo imparato qualcosa e anche se ho quasi 34 anni cerco ancora di imparare qualcosa di nuovo ad ogni occasione; resteremo concentrati e cercheremo di divertirci alla prossima gara per tornare di nuovo sul podio” ha concluso il nove volte campione del mondo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MXGP Imola 2019

MXGP, a breve la prevendita online per l’ultimo round 2020 a Imola

Tony Cairoli: “Rally Tuscan Rewind esperienza fantastica”

La Skoda Fabia R5 di Tony Cairoli

Tony Cairoli al Rally Tuscan Rewind: “Non vedo l’ora”