Tony Cairoli a Loket

Motocross, Tony Cairoli modalità assalto: “Mi sento davvero bene”

Tony Cairoli mette nel mirino la leadership del Mondiale di Motocross. Dopo la vittoria in gara-2 a Loket Tim Gajser dista 11 lunghezze e fra una settimana si ritorna in pista a Lommel.

26 luglio 2021 - 7:40

Un altro week-end MXGP da incorniciare per Tony Cairoli sulla dura pista di Loket. Nel quinto round stagionale del Mondiale di Motocross 2021, ottiene un 6° posto in gara-1 e una vittoria in gara-2, aggiudicandosi il secondo gradino del podio del GP della Repubblica Ceca. Quarto podio consecutivo per il nove volte iridato, ma guai a parlare di decimo titolo! Un po’ per scaramanzia, un po’ perché la pressione nuove gravemente alla salute… e al campionato.

Uno dei punti di forza di Tony Cairoli è proprio la spensieratezza, la gioia di correre. Quindi avanti tutta fingendo di non avere nessun sogno iridato. Non aspettatevi nulla, ma aspettatevi tutto dal fuoriclasse del team KTM Red Bull Facrtory Racing, ancora in procinto di decidere il suo futuro. A quasi 36 anni di età non smette di dare lezioni di sterrato ai giovani più affamati. E nonostante un ginocchio non dolente ma instabile, che da un momento all’altro potrebbe ritornare a dare problemi. Nella prima manche di Loket non è riuscito a impostare il suo ritmo, ma nel secondo round ha migliorato lo scatto in partenza, prendendo il comando alla seconda curva dopo aver superato il compagno di squadra Jorge Prado.

Per Tony Cairoli si tratta della terza vittoria in questo Mondiale 2021, settimo podio di manche dell’anno. 11 i punti che lo dividono dal leader Tim Gajser, in attesa del prossimo appuntamento in programma fra sette giorni nelle Fiandre. “Sono contento del mio fine settimana, anche perché era una pista molto difficile. Sono rimasto deluso dalla prima manche, perché mi sono incasinato alla partenza. Ma il ritmo della seconda manche era buono e così anche le mie condizioni, perché c’erano così tante buche. È un risultato positivo per il campionato; mi sento davvero bene quest’anno e mi sto godendo le mie corse. Sono costante e non vedo l’ora che arrivino le prossime gare“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

mxgp motocross sardegna

MXGP Sardegna, Cairoli-Guadagnini alla carica: gli orari TV/streaming

Antonio Cairoli KTM MXGP

Tony Cairoli, stop a fine 2021! Cala il sipario su una carriera MXGP stellare

Motocross, MXGP

Motocross: Cambia il calendario, i 5 GP finali si correranno in Italia