MXGP 2019

Videogame MXGP 2019: promosso il nuovo capitolo di Milestone

MXGP2019 ha tutto ma proprio tutto per soddisfare i tanti appassionati di motocross in Italia che avranno la possibilità di divertirsi con il nuovo capitolo dI Milestone

30 agosto 2019 - 9:00

Due mesi dopo l’uscita di MotoGP19, Milestone ha rilasciato in questi giorni la sua ultima “fatica” con l’uscita di MXGP 2019. Dall’asfalto, alla terra e sabbia delle ruote tassellate del mondiale di Motocross, questo nuovo capitolo ha davvero fatto un grande passo avanti.

FINALMENTE IL MONDIALE 2019

La primissima e gradita novità di MXGP 2019 è sicuramente la possibilità di correre il mondiale della stagione in corso rispetto agli altri capitoli che vedevano i team e piloti del campionato precedente. Una bella possibilità per tutti gli appassionati che potranno gareggiare con il proprio beniamino in versione 2019. Grafiche, piloti e moto della MXGP e MX2 sono perfettamente realizzati, così come i tracciati (con la “novità” per la prima volta in un gioco di Motocross) di Imola. Inoltre è possibile gareggiare con il proprio “avatar” con la possibilità di scegliere uno sponsor di supporto per iniziare la stagione, oppure un team (disponibile) e la moto.

METEO DINAMICO CHE NOVITA’

Il sistema Unreal Engine continua a fare la differenza, anche in MXGP 2019. Il fango si deforma in tempo reale mentre i piloti gareggiano, con le migliori linee tracciate in pochi giri, proprio come nella realtà. Inoltre, il sistema meteorologico dinamico può trasformare le scanalature più profonde in trappole d’acqua durante tempeste particolarmente intense. Gli effetti della pioggia sono incredibili, ma ciò che è più impressionante è quando l’acqua smette di cadere. All’inizio è difficile accorgersene ma più il tempo passa e i giri scorrono, più il circuito cambia, asciugandosi e lasciando alcune chiazze d’acqua che diventano vere e proprie trappole di guida.

TRACK EDITOR DAL SUPERCROSS

Un altra grande novità di MXGP 2o19 è il track editor importato dal videogame del Supercross, anche questo realizzato da Milestone. La possibilità di poter realizzare, con tre ambientazioni differenti, il proprio circuito preferito è sicuramente qualcosa di unico e che i più “maniacali” (ah anche la parte del setup della moto è stata molto migliorata) apprezzeranno.

PROMOSSO

Insomma, con MXGP2 019 Milestone ha alzato e di tanto l’asticella rispetto al passato, regalando a tutti noi appassionati e non solo, un grande capitolo da acquistare subito.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Glen Coldenhoff

MXGP 2019: la rivincita degli “altri”

Jeffrey Herlings

MXGP Cina: Herlings chiude la stagione davanti a tutti

Glenn Coldenhoff, China MXGP

MXGP Cina, gara 1: Glenn Coldenhoff resiste a Jeffrey Herlings