Mattia Guadagnini

Mattia Guadagnini con Husqvarna Motorcycles nella EMX250 nel 2020

Il giovanissimo e promettente talento azzurro nella prossima stagione passerà nella EMX250 con Husqvarna Motorcycles sotto la guida del team Maddii

27 luglio 2019 - 7:11

Continua la crescita professionale di Mattia Guadagnini che nel 2020 passerà in EMX250 con il Team Husqvarna Junior Racing Maddi. Husqvarna Motorcycles è lieta di annunciare l’ingaggio del fresco campione del mondo FIM Junior Motocross 125 cc Mattia Guadagnini, che nel 2020 disputerà il campionato europeo di motocross FIM EMX250 restando sotto la guida di Corrado e Marco Maddii, all’interno del team Husqvarna Junior Racing Maddii.

PROMOZIONE

Il diciassettenne vicentino, attualmente in testa al campionato europeo di motocross FIM EMX125 a due tappe dal termine, salirà nella EMX250 al termine di una stagione 2019 nella quale ha finora molto ben impressionato. Con un margine di 13 punti nel campionato EMX125 quando mancano solo i round del Belgio e della Svezia, Mattia ha finora collezionato sei vittorie di manche, con due doppiette nelle tappe in Italia e vittorie di manche in Olanda e in Germania. Vincendo entrambe le manche nel recente campionato del mondo FIM Junior Motocross 125 cc in giornata singola disputato ad Arco di Trento, Mattia si è assicurato l’ambito titolo davanti ai suoi tifosi, aggiungendo il suo nome a quello di prestigiosi vincitori del titolo mondiale Junior 125 come Pauls Jonass, Tim Gajser e Jago Geerts.

SONO FELICISSIMO

“Sono felicissimo di restare con Husqvarna Junior Racing Maddii anche nel 2020” ha detto il diciassettenne vicentino. “Stiamo lavorando molto bene insieme, e so che con loro potrò continuare la mia crescita come pilota. L’anno prossimo correrò la EMX250, un altro passo nella mia carriera che non vedo l’ora di compiere, con molta fiducia.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MXGP Imola 2019

MXGP, a breve la prevendita online per l’ultimo round 2020 a Imola

2019 FIM Awards

FIM Awards, campioni 2019 premiati a Monaco. Quattro gli italiani

Tony Cairoli: “Rally Tuscan Rewind esperienza fantastica”