locatelli supersport

Supersport: Locatelli, gran finale a Estoril. Wild card per l’angolano Victor Barros

Andrea Locatelli alla scoperta di Estoril, per chiudere al meglio una stagione trionfale. Dall'altra parte del box, prima wild card per l'angolano Victor Barros.

14 ottobre 2020 - 18:11

Andrea Locatelli si prepara per concludere (possibilmente con il botto) la sua trionfale stagione Supersport. Questo weekend si corre a Estoril, un tracciato nuovo sia per il neo campione del mondo che per la sua squadra. Una sfida che il team Evan Bros affronterà stavolta con due piloti: accanto a ‘Loca’ approda Victor Barros, che questo fine settimana diventerà il primo pilota angolano al via in questo campionato del mondo. Arriva così la grande occasione di una vita, “Un sogno che si realizza”, ovvero disputare la sua prima wild card nel mondiale delle derivate di serie.

Cominciamo con l’alfiere lombardo. Locatelli approda sulla pista portoghese per disputare l’ultima gara WorldSSP, prima di passare in Superbike nel 2021. Team e pilota quindi vogliono chiudere nel migliore dei modi una partnership decisamente di successo. “Non conosciamo il circuito, sarà un’esperienza emozionate” ha dichiarato l’iridato Supersport. “Sono sicuro che non avremo problemi a capire rapidamente il tracciato e l’assetto migliore. Un po’ mi dispiace essere arrivato al termine di questa esaltante stagione, ma voglio completarla con stile, per poi festeggiare insieme a tutta la squadra.”

WILD CARD DALL’ANGOLA

Come detto, saranno due i piloti schierati dalla squadra di Fabio Evangelista. Il secondo risponde al nome di Victor Barros, pilota angolano attivissimo da tempo nel Campionato Portoghese di Velocità, in cui sta lottando per il titolo anche quest’anno. Trentasei anni, pilota professionista dal 2008, ha mosso i suoi primi passi nel paese d’origine, prima di tentare una carriera più internazionale spostandosi nel paese iberico. Tre titoli portoghesi conquistati tra il 2015 ed il 2018, Barros avrà l’opportunità di guidare la Yamaha YZF-R6 preparata da Evan Bros, grazie ad un accordo col circuito di Portimao ed in particolare con il suo direttore Miguel Praia.

Non sta nella pelle Victor Barros, che avrà così l’opportunità di condividere la pista con i migliori piloti del mondo della categoria. “Una soddisfazione grandissima, non si può descrivere” ha dichiarato il pilota. “Cercherò di conquistare il miglior risultato possibile, rendendo onore ai colori della mia bandiera.” Una partecipazione che certo gli servirà anche per il suo campionato. “L’obiettivo stagionale è il titolo Dunlop Motoval Cup del Campionato Portoghese di Velocità. Farò di tutto per conquistarlo, la wild card in WorldSSP mi sarà molto utile.” 

“In quest’ultimo round stagionale avremo il piacere di ospitare nel nostro box Victor Barros, il primo pilota angolano nella storia del campionato.” Lo introduce così il team principal Fabio Evangelista, curioso di scoprire cosa potrà fare in questa sua apparizione mondiale. Dall’altra parte poi finirà la collaborazione con Andrea Locatelli. “Siamo felici di disputare ancora un round, ma anche dispiaciuti per la fine della stagione. Puntiamo a vincere, chiudendo nel migliore dei modi questa splendida annata.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

rinaldi superbike

Superbike, Michael Rinaldi: “Sorpreso dalla Ducati Panigale V4 R 2020”

Superbike: Andrea Locatelli, primo contatto con la R1. “Moto bella e potente!”

Superbike, Andrea Locatelli

Superbike, Estoril: Andrea Locatelli primo assaggio di Yamaha R1