kiefer racing

Supersport: Kiefer Racing a rischio, servono 300.000 euro

Kiefer Racing ancora alla ricerca della cifra necessaria per prendere parte al Mondiale Supersport. In questi giorni è stata avviata una raccolta fondi.

14 gennaio 2020 - 10:44

Dopo aver perso il posto in Moto2, Kiefer Racing ha optato per il debutto nel Mondiale Supersport con due piloti. La situazione però è ancora piuttosto incerta: manca ancora parte del capitale utile per disputare la stagione. Parliamo di 300.000 euro per il team capitanato da Jochen Kiefer. In questi giorni è stata avviata una raccolta fondi che possa permettere alla struttura tedesca di raccogliere la somma necessaria. I due piloti Lukas Tulovic e Thomas Gradinger, oltre ad avere il sostegno degli sponsor personali, si sono messi a disposizione in prima persona, per aiutare la squadra.

“Siamo in una situazione difficile” ha ammesso Jochen Kiefer. “A causa della conferma tardiva dei nostri posti nel Mondiale Supersport, non abbiamo potuto dare il via al progetto così presto come avremmo voluto. I fondi necessari poi non sono ancora assicurati: per novembre/dicembre molti sponsor hanno già pianificato gli investimenti per la stagione successiva, quindi per noi non era facile trovare qualcuno. Alcuni partner ci hanno assicurato comunque appoggio in questa nuova avventura, altri invece non ci hanno seguito. Mancano appena due settimane ai primi test, ma non ci arrendiamo. Abbiamo scritto anche a Dorna e Yamaha in questo senso.” 

Non manca un pensiero ai due piloti. “Siamo molto dispiaciuti per Thomas e Lukas, che ora devono preoccuparsi per la loro carriera a livello mondiale. C’è grande determinazione in questo progetto, sarebbe terribile se tutto finisse poco prima dell’inizio dell’attività.” Come detto, Gradinger e Tulovic non sono rimasti con le mani in mano: il manager dell’ex pilota Moto2 in particolare ha aiutato Kiefer ad avviare un crowdfunding. Tutti e due però si stanno muovendo per cercare altri fondi, contando anche sull’aiuto degli sponsor personali.

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Test Australia

LIVE Test Superbike Australia: la prima giornata in diretta

Jonathan Rea

Superbike in Australia: Jonathan Rea “E’ ora di fare sul serio”

Superbike, Leon Camier

Superbike, allarme Leon Camier: sarà pronto per l’Australia?