Federico Caricasulo Assen Supersport

Supersport Assen: Federico Caricasulo, che vittoria!

Federico Caricasulo rompe il ghiaccio battendo allo sprint il compagno Randy Krummenacher. Adesso il 22enne ravennate è secondo nel Mondiale

14 aprile 2019 - 13:19

Federico Caricasulo ha vinto in volata la quarta prova del Mondiale Supersport ad Assen. Al termine di una bellissima battaglia che ha convolto più piloti, il 22enne ravennate è riuscito ad avere ragione del compagno di squadra Randy Krummenacher, che era partito dalla pole. Un trionfo per la formazione italiana Evan Bros, satellite Yamaha, che continua a dominare la scena: tre vittorie in quattro sfide. Il podio è stato completato dall’austriaco Thomas Gradinger (Yamaha Kallo). A livello tecnico la Yamaha YZF-R6 continua a dominare la scena: quattro su quattro.

IL POKER DEL CARICA

Per Federico Caricasulo, nella foto d’apertura con Remo Gobbi patron Pata, è il quarto trionfo iridato. Il primo su questo tracciato olandese dove in passato non aveva mai brillato. Con questa vittoria il “Carica” balza al secondo posto nel Mondiale, a 17 punti da Krummenacher, ma davanti a Jules Cluzel (Yamaha GMT94) finito soltanto quarto. Purtroppo è andata male a Raffaele De Rosa, autore di una partenza assai promettente ma scivolato a cinque giri dalla fine. Finalmente è tornata protagonista anche la Kawasaki, trascinata dall’ex iridato Lucas Mahias. Il francese di Puccetti Racing, autore del giro veloce della gara, è finito al quinto posto, in scia alle Yamaha. Ancora non basta, ma il divario d’inizio stagione è evaporato.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike Argentina: Jonathan Rea non molla, altra doppietta!

Federico Caricasulo

Supersport Argentina: Federico Caricasulo accorcia le distanze

Superbike, Jonathan Rea

Superbike Argentina: Jonathan Rea che sprint, ora sono 84