andrea locatelli evan bros supersport

Supersport, Andrea Locatelli: “Non vedo l’ora di scoprire Portimão”

Andrea Locatelli ed il suo team hanno completato due giorni di test ad Almería, evitando il maltempo a Jerez. A breve si torna in pista a Portimão.

25 gennaio 2020 - 9:50

Nessun test a Jerez per BARDAHL Evan Bros WorldSSP Team, che ha optato invece per Almería. Una scelta rivelatasi più felice, viste le condizioni meteo migliori, anche se non ottimali. Andrea Locatelli però ha potuto così completare un buon numero di giri con un clima più mite e, soprattutto, pista asciutta. Un buon passo avanti per un pilota che si prepara all’esordio in una categoria per lui completamente nuova.

Durante la prima giornata Locatelli (con il numero 55) ha ripreso confidenza con la sua Yamaha YZF-R6. L’ex pilota Moto2 ha anche effettuato un prima presa di contatto con le gomme Pirelli slick, molto diverse rispetto a quelle a cui è abituato. Sono 56 i giri messi a referto, con tempi in costante miglioramento e tanto lavoro sulla messa a punto. In seguito il meteo è un po’ peggiorato, permettendo a squadra e pilota di sfruttare solo la prima metà di giornata.

Locatelli ha completato circa 40 giri, concentrando il proprio lavoro sulla ciclistica della propria Yamaha. Non sono mancati ancora una volta ottimi tempi, compatibilmente con le condizioni della pista. L’appuntamento ora è fissato per domenica 26 e lunedì 27 gennaio: il BARDAHL Evan Bros. WorldSSP Team sarà nuovamente al lavoro. In programma una due giorni di test sull’impegnativo tracciato portoghese di Portimão assieme a molti altri piloti della categoria.

“Sono stati due giorni positivi” ha dichiarato Andrea Locatelli. “Ho potuto conoscere meglio la moto e la squadra. Mi sono divertito in sella, anche se in condizioni non proprio ottimali. Credo però che la strada sia quella giusta. Ora ci attende Portimão, un tracciato che non conosco e che voglio scoprire.” “Il lavoro all’interno del box si è svolto con il giusto clima.” ha aggiunto il team principal Fabio Evangelista. “Andrea è un pilota molto professionale, con grande voglia di lavorare e migliorare.” 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

sykes superbike

Superbike: Tom Sykes, l’uomo d’oro sul mercato piloti 2021

van der mark bmw superbike

Superbike UFFICIALE BMW punta su Michael van der Mark nel 2021

Superbike, BMW

Superbike: Michael van der Mark, la strana scelta di BMW