Supersport 300: Wild card a Imola per Matteo Bertè e ProGP Racing

ProGP Racing si prepara per una wild card mondiale nel Mondiale Supersport 300 a Imola. Si punta ad un altro risultato importante, stavolta con Matteo Bertè.

18 aprile 2019 - 7:00

Chiuso il primo round nel Campionato Italiano Velocità, arriva una novità importante per ProGP Racing ed il suo pilota Matteo Bertè. Ci sarà infatti l’occasione di disputare un evento di livello internazionale sull’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. Confermata la wild card richiesta per il terzo round del Mondiale Supersport 300, di scena nel fine settimana dell’11-12 maggio.

VAI MATTEO

Una replica di quanto già fatto lo scorso anno per il team di Omar Menghi, che in quell’occasione ottenne uno splendido terzo posto con Kevin Sabatucci all’esordio assoluto. In questo 2019 ci sarà un’opportunità a livello mondiale per Matteo Bertè, 17 anni compiuti da poco, quarto nel CIV e pronto a debuttare in sella alla sua Yamaha. Da considerare anche un importante infortunio ad un dito riportato di recente, ma il pilota sta recuperando per il secondo round del CIV, al Mugello nel fine settimana del 4-5 maggio. L’obiettivo è rendersi protagonista nel Campionato Italiano Velocità, ma anche prepararsi per l’esordio iridato.

OBIETTIVO 2019

“Sono molto contento di annunciare la nostra presenza nel Mondiale Supersport 300 a Imola” ha dichiarato Omar Menghi. “Partecipare alla gara di casa come wild card era uno dei nostri obiettivi stagionali, il coronamento di un percorso iniziato con Matteo da ormai un anno. Nel 2018 abbiamo raggiunto un risultato incredibile e partiamo di nuovo con l’obiettivo di fare bene, consci nel nostro potenziale e delle capacità di Matteo. Sta recuperando da un infortunio e speriamo sia al top già al Mugello, per poi affrontare insieme questa nuova esperienza.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Johann Zarco, Toprak Razgatlioglu

Portimao Test: Johann Zarco, ti interessa questa Kawasaki per vincere in SBK?

Tom Sykes, BMW Motorrad

Superbike Portimao: BMW novità di motore, limite a rischio

Toprak, Razgatlioglu, Test Superbike Portimao

Superbike Portimao, Test: Toprak, un tempone stellare