Xavi Fores

Superbike: Xavi Fores scalpita, Kawasaki Puccetti lo aspetta

Il pilota spagnolo rientra nel Mondiale ereditando la Kawasaki Puccetti di Toprak Razgatlioglu. Riuscirà a non farlo rimpiangere?

23 novembre 2019 - 22:05

Xavi Fores salirà sulla Kawasaki Puccetti giovedi 28 novembre a Jerez, nella seconda tappa dei test invernali che vedranno impegnati tutti i top team, ad eccezione di Honda HRC. Il miglior privato 2018 (settimo classificato nella classifica Mondiale) rientra in top class dopo la stagione di British Superbike con la Honda UK. Xavi Fores non ha mai guidato la Kawasaki ZX-10R. Prende il posto di Toprak Razgatlioglu, che con la formazione emiliana ha chiuso lo scorso campionato con due vittorie e tredici piazzamenti sul podio. Un’eredità assai scomoda, ma Xavi Fores ha esperienza e talento per non farsi schiacciare dalla responsabilità.

“PER ME CAMBIA TUTTO”

Sarà un test molto importante perché per me  sarà il primo contatto con la Kawasaki e perché potrò iniziare a conoscere la mia squadra” spiega Xavi Fores. “La Ninja è una moto completamente diversa rispetto a quelle che ho guidato quest’anno nel BSB e negli anni passati in Superbike. Non penso di dover fare troppi cambiamenti, perché sono certo che la moto sia già competitiva e quindi si tratterà di adattare il mio stile di guida alla ZX-10RR. Sono convinto che saranno due giornate intense.”

DUE GIORNATE DI COLLAUDO

I test a Jerez andranno avanti anche venerdi 29 novembre. Dopo la sosta natalizia (per regolamento) le formazioni Superbike torneranno in pista il 22-23 gennaio sempre in Andalusia, con presecuzione il 26-27 gennaio a Portimao. Pochi giorni dopo il materiale volerà in Australia per l’apertura del Mondiale in programma il 28 febbraio-1 marzo sul tracciato di Phillip Island. Nella precente tappa di Aragon il più veloce è stato Scott Redding (Ducati), qui i tempi

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Scott Redding

Superbike: Scott Redding “Ducati ha tutto per vincere”

Raffaele De Rosa

Supersport: Super team MV Agusta, resta Raffaele De Rosa

Leon Camier, Superbike

Superbike: Leon Camier “Non ho bisogno di un nuovo intervento”