Superbike, Toprak Razgatlioglu

Superbike, Toprak Razgatlioglu: “La mia idea non cambia”

Toprak Razgatlioglu in Indonesia per la conquista del Mondiale Superbike. In ballo c'è anche il titolo costruttori e il 4° posto in classifica.

16 novembre 2021 - 16:02

Ultimo round del Mondiale Superbike, per Toprak Razgatlioglu dovrebbe essere una formalità la conquista del titolo iridato. Arriva al Mandalika Circuit con 30 punti di vantaggio su Jonathan Rea: 14 vittorie e 15 podi su gare stagionali, tre zeri mai per colpa sua: uno dopo un contatto con Garrett Gerloff, due per problemi tecnici alla sua R1. Manca davvero poco per mettere le mani sul WorldSBK, sarebbe la sua prima volta in carriera. Poi ci sarà ampio spazio per i festeggiamenti e per il test MotoGP con la Casa di Iwata, dove conta di lottare in futuro.

Per adesso la priorità è finire l’opera. “Sono felice di essere in Indonesia ora. E’ sempre interessante venire su una nuova pista. Ho visto alcune foto e video della struttura e penso che la pista sarà divertente – dichiara Toprak Razgatlioglu -. È stata una grande stagione con tanti grandi incontri, tante vittorie. Ora abbiamo altre tre possibilità di lottare di nuovo per la vittoria. Questa è la mia unica idea: provare a vincere e godermi le gare! Dopo vedremo il risultato finale, ma il mio obiettivo rimarrà lo stesso: dare il massimo in ogni gara“.

Sfida costruttori e 4° posto

Nel week-end di Superbike in Indonesia non c’è in ballo solo il titolo piloti, ma anche quello costruttori. Yamaha è avanti con 574 punti, seguita da Ducati a quota 558. Kawasaki dista 54 punti ed è ormai fuori dai giochi, anche se non aritmeticamente. Dal 2015 ha sempre vinto questa classifica, ma il 2021 si sta rivelando un anno difficile seppur ricco di insegnamenti per il futuro. C’è anche un’altra sfida personale tra le Case di Iwata e Borgo Panigale: il 4° posto conteso da Michael Rinaldi e Andrea Locatelli separati da 8 punti. “Ora abbiamo l’ultima possibilità, l’ultimo round, e sono così felice di provare a concludere la stagione nel miglior modo possibile. Sicuramente è importante imparare subito la nuova pista – sottolinea Locatelli – e cercare di spingere la moto al limite… È un altro weekend importante per noi e anche per la squadra, ma siamo pronti a lottare e cercare di chiudere bene questo campionato“.

Che favola Marco Simoncelli! “58” racconto illustrato in vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Toprak Razgatlioglu

Superbike, Toprak Razgatlioglu: la nuova grafica del 54 + 1

Superbike, Alvaro Bautista

Superbike, Alvaro Bautista: le prime richieste per Ducati

Superbike Supersport MV Agusta

Superbike, la nuova F3 800RR farà sognare MV in Supersport?