Toprak

Superbike: Toprak-Kawasaki “Non è finita”

Manuel Puccetti sta provando a ricucire lo strappo fra il giovane turco e la Kawasaki. Se Toprak va in Yamaha, arriverà un altro top rider

31 luglio 2019 - 7:05

Toprak-Kawasaki, lo strappo si potrà ricucire oppure il 22enne turco finirà per firmare con Yamaha? La marca di Akashi ha vinto la 8h di Suzuka dopo 26 anni di digiuno ma rischia di perdere il 22enne turco. All’astro nascente del Mondiale Superbike non è piaciuto restare per tutta la gara pronto nel box e non poter scendere in pista. Relegato al ruolo di riserva di un Leon Haslam che, specie nel finale, era andato in crisi causa i problemi fisici che stanno rallentando il campione del BSB da inizio stagione. “Non c’è stato rispetto, a questo punto andremo via“, ha tuonato Kenan Sofuoglu, cinque volte iridato, (ex?) bandiera Kawasaki e adesso manager personale di Toprak. Ma la rottura, forse, non è così definitiva….

“C’E’ TENSIONE, PROVO A RICUCIRE”

Manuel Puccetti, proprietario del team omonimo che ha lanciato Razgatlioglu accompagnandolo fin dai primi passi in Europa, sta provando pazientemente a ricucire. “In effetti non l’hanno presa bene, parlo al plurale perchè Kenan è molto più incazzato dello stesso Toprak”, rivela il manager reggiano. “Kawasaki ha scritto una mail a Sofuoglu spiegandogli in dettaglio le ragioni strategiche per cui Toprak non è stato impiegato durante la 8 Ore. Che non è una gara come le nostre (del Mondiale, ndr), dove conta solo la velocità pura. Toprak ha una guida particolare, va fortissimo ma chiede molto alle gomme ed è molto aggressivo sul gas. Chi ha studiato la tattica forse temeva un pò l’inesperienza di Razgatlioglu, che non aveva mai gareggiato in una corsa dove per esempio l’esperienza nella gestione dei sorpassi di piloti che procedono anche 10-15 secondi più lentamente è importante. Comunque la rottura non è definitiva. Io sto facendo da cuscinetto fra Kawasaki e l’entourage del pilota. Sto provando a ricucire.” 

COMUNQUE VADA….

Puccetti sta lavorando dietro le quinte non solo nell’interesse della Marca, ma anche del suo. Vincendo la 8 Ore,  Leon Haslam si è guadagnato la riconferma nel team interno: è inimmaginabile che i giapponesi lo lascino fuori. Per cui, se Toprak decidesse di restare in Kawasaki, l’unica opzione è tenerlo in dote a Puccetti Racing, ovviamente eletto allo status di “Factory Team” a tutti gli effetti. Questo tipo di soluzione andrà incontro al desiderio di pilota e manager? “Correremo con un team ufficiale, Kawasaki o Yamaha” dichiara da settimane Sofuoglu. Ma Manuel Puccetti non sta soltanto facendo da mediatore. Sta lavorando assiduamente al piano B: se Toprak decidesse per Yamaha, la formazione italiana di Kawasaki avrà comunque un top rider. “Adesso aspettiamo  che le acque si calmino, credo che entro pochi giorni la situazione si sbloccherà”. 

1 commento

andrealanc_14329312
20:07, 31 luglio 2019

Non so se veramente Puccetti e Toprak si separeranno, ma nel caso speriamo veramente che Manuel possa ripescare Savadori!!

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Eli Tomac campione

National MX: Eli Tomac è di nuovo campione!

Eugene Laverty, BMW

Superbike 2020: Eugene Laverty in BMW, che coppia con Tom Sykes!

Team Pedercini, TPR, Superbike

Superbike 2020: Team Pedercini raddoppia e punta in alto