Superbike, Tito Rabat

Superbike, Tito Rabat ad Aragon con il bagaglio MotoGP

Tito Rabat debutterà nel Mondiale Superbike ad Aragon con la Ducati V4R del team Barni. Porterà con sé l'esperienza del doppio round MotoGP del 2021.

18 maggio 2021 - 12:13

Tito Rabat chiude il breve ritorno in MotoGP con il 15° posto di Le Mans. Ha guadagnato un punto iridato con la Ducati GP21 in condizioni complicate, affrontando una sfida non facile senza partecipare ad un test. Ricatapultato nel suo vecchio mondo quasi senza preavviso dopo l’infortunio di Jorge Martin. Al termine di una gara-lotteria ha tenuto alto l’onore del team Pramac, ma adesso massima concentrazione sull’inizio del Mondiale Superbike che affronterà con il team Barni.

Porterà con sé un’ulteriore esperienza di maturità. Caduto in qualifica è scattato dalla 20esima piazza, affrontando il caos della partenza e poi il flag-to-flag. “Le condizioni della pista non erano facili“, ha raccontato il 31enne spagnolo. “Sono scivolato alla curva 6, ma fortunatamente non mi sono fatto male“. L’ultimo posto in zona punti scolpisce un sorriso: “Sono ancora soddisfatto. Il tempo ha reso le condizioni estremamente complicate. Tuttavia sono riuscito a salvare un punto e questo mi rende felice“.

Nel prossimo week-end Tito Rabat si dedicherà al debutto in gara nel Campionato del Mondo Superbike 2021 sul circuito di Aragon. Bene nei test preseason, dovrà abituarsi velocemente alla Ducati Panigale V4R, ai freni in acciaio Brembo e alle gomme Pirelli. Dopo l’ultimo test Superbike in Navarra ha spinto su un aspetto in particolare: l’elettronica. “È importante che tutti i tecnici Ducati ci aiutino a fare buone mappe per migliorare l’erogazione di potenza. È importante che io possa dare loro tutte le informazioni e mi aiutino a migliorare“.

In vista della prossima gara MotoGP al Mugello resta ancora in dubbio il ritorno di Jorge Martin. Tito Rabat non potrà esserci in quanto impegnato all’Estoril per la seconda tappa in Portogallo. Nel caso di necessità sulla Ducati Desmosedici GP21 del team Pramac Racing ci sarà il collaudatore Michele Pirro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea: “A Navarra servono le palle”

Superbike Navarra

Superbike, test Navarra: Rea, con queste Yamaha la lotta è dura!

Superbike, Jonathan Rea

Test Superbike, Jonathan Rea: “Fantastico testare a metà stagione”