Superbike, Scott Redding

Superbike Test Misano: Scott Redding fa subito la voce grossa

Scott Redding è il più veloce con la Ducati nel primo scorcio di test Superbike a Misano. Jonathan Rea in ritardo di tre decimi. Oggi conclusione alle 18:00

24 giugno 2020 - 12:27

La Superbike è ferma da quattro mesi, i tempi nei test valgono il giusto in tempi normali, figuriamoci adesso. Ma è stuzzicante riaprire i giochi a  Misano con il confronto diretto Ducati contro Kawasaki che potrebbe valere (Yamaha e Honda permettendo) il Mondiale 2020. La domanda che corre è: chi sta andando più forte fra Scott Redding e Jonathan Rea?

Ducati parte di slancio 

Allo scoccare del primo scorcio di giornata, poco prima dello stop per la pausa pranzo, Scott Redding ha stampato un incoraggiante 1’34″2, per adesso miglior crono. Precede di tre decimi il 23enne Michael Rinaldi, impegnato la Ducati Panigale V4 R della satellite Go Eleven. Jonathan Rea e la Kawasaki viaggiano sullo stesso ritmo, cioè 1’34″5. Da osservare che Redding ha il piccolo vantaggio di essersi tolto la ruggine di dosso già il pomeriggio precedente, con un breve shakedown servito sopratutto a rendersi conto della tenuta del nuovo asfalto. Che, come osserva Chaz Davies “ha cambiato completamente i vecchi riferimenti”. C’è da aspettarsi un notevole miglioramento dei tempi sul giro, ma per fare i conti dovremo aspettare stasera, o meglio giovedi pomeriggio, alla conclusione di questa prima tornata post lockdown.

Davies indietro 

Parte con il freno a mano tirato l’altro ducatista Chaz Davies, fermo a 1’35″3. Meglio di lui, per adesso, Alex Lowes, con la seconda Kawasaki. Si fa per dire, ovviamente, visto che il britannico ha vinto al debutto con la ZX-10RR e comanda, sorprendentemente, il Mondiale Superbike con 12 punti di margine sul caposquadra Jonathan Rea, solo quarto nella classifica generale. I riferimenti sono ufficisiosi, rilevati dal muretto dei box. Adesso le Superbike si fermano per pausa pranzo,  si ricomincia dalle 14 per concludere il lavoro alle 18.

Foto: Marco Lanfranchi

1 commento

lamottawalte_13764774
14:15, 24 giugno 2020

Certo che Davies, se non si dà una smossa è meglio se cambia mestiere (e dire che ho tifato per lui). Pirro andrebbe benissimo e lo merita anche!

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Lorenzo Savadori

Superbike: CIV Michele Pirro che caduta, Lorenzo Savadori che vittoria

Superbike, Michele Pirro

Superbike: CIV Michele Pirro firma la 14° pole position

Superbike, Jonathan Rea

Superbike: Jonathan Rea, il piccolo mondo del campionissimo (VIDEO)