Superbike, Yamaha

Superbike Test Jerez, tempi alle 14: La Yamaha fa paura

Michael van der Mark è il più veloce a metà della seconda giornata di test. Precede (di poco) Jonathan Rea. La nuova R1 è un missile!

29 novembre 2019 - 14:06

La nuova Yamaha è pronta a lanciarsi all’attacco di Jonathan Rea. A metà sessione della seconda e ultima giornata di test Superbike a Jerez è Michael van der Mark ad aver realizzato il miglior giro in 1’39″287, davanti al campione del Mondo distanziato di 74 millesimi. L’altra Kawasaki di Alex Lowes precede la seconda Yamaha affidata al nuovo arrivato Toprak Razgatlioglu: al momento è una sfida fra questi due due Costruttori. La sessione si concluderà alle 18:00 I piloti stanno girando in condizioni meteo e d’asfalto praticamente perfette. Qui il live per seguire tutto quello che accade in pista

GOMME SOFFICI

I valori in campo sono di difficile lettura perchè tutti i team hanno a disposizione parecchi treni di gomme da Superpole. Per cui è difficile capire se un determinato tempo sul giro è stato fatto in configurazione “gara” o “qualifica”. La stessa Kawasaki ha fatto sapere nei giorni scorsi che Jonathan Rea dispone addirittura di otto gomme ultrasoffici per attaccare i primati di Jerez (qui i dettagli). La nuova Yamaha R1 comunque è andata fortissimo anche con il tester Niccolò Canepa, al momento accreditato di un eccellente 1’39″967, sesta prestazione assoluta.

E LA DUCATI?

La V4 R finora non ha sparato tempi sensazionali. Scott Redding, che proprio qui un anno fa aveva cominciato la sua avventura da ducatista provando in anteprima la V4R del team Aruba, è comunque riuscito ad abbattere la barriera dell’1’40” registrando il quinto tempo di giornata.

GLI SQUILLI FINALI

Sarà un finale di sessione pirotecnico: giovedi il circuito si è rivelato molto veloce fin quasi al tramonto (il turno si chiude alle 18) per chi le squadre andranno avanti con il lavoro di sviluppo fin quasi allo scadere riservandosi poi lo spazio per scatenare i piloti con le coperture supersoffici. Ci godremo una sorta di Superpole anticipata, ultimo atto della stagione Superbike 2019 prima della sosta invernale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Toprak

Superbike: Yamaha 2020 solo per Toprak e van der Mark

Scott Redding

Superbike: Scott Redding “Ducati ha tutto per vincere”

Raffaele De Rosa

Supersport: Super team MV Agusta, resta Raffaele De Rosa