Scott Redding

Superbike Test Jerez: Ducati avanti tutta Scott Redding stupirà ancora?

La Ducati ha portato in Spagna tante novità, il programma di sviluppo va avanti senza intoppi. Chiarito il mistero della sigla V4 F20

27 novembre 2019 - 18:56

Scott Redding è pronto ad un nuovo confronto a distanza con Jonathan Rea. Nei test di Jerez, giovedi 27 e venerdi 28, il britannico cercherà di confermare il potenziale già emerso nella prima uscita con il team ufficiale, due settimane fa ad Aragon. In quella circostanza Scott Redding è stato il più veloce, precedendo il compagno Chaz Davies e un Jonathan Rea che però ha saltato la seconda giornata. Jerez, tracciato dove il Cannibale è fortissimo, fornirà una interessante anticipazione dell’attesissimo duello destinato ad infiammare la Superbike 2020.

IL PROGRAMMA DEI TEST

A differenza dei collaudi MotoGP, conclusi martedi, la Superbike andrà in pista un’ora più tardi, cioè dalle 11 fino alle 18, senza alcuna interruzione. Nelle due giornate il meteo promette cielo quasi sereno, con temperature massime intorno ai 20 °C. Quindi condizioni ideali per spingere forte e completare la prima fase del lavoro di sviluppo. Dopo la sosta natalizia i team del Mondiale torneranno a girare sempre a Jerez il 22-23 gennaio e il 26-27 stesso mese nella vicina Portimao (Portogallo). Il Mondiale scatta il 28 febbraio a Phillip Island, Australia. L’apertura, come da tradizione, sarà preceduta dalle due giornate finali di test, lunedi 24 e martedi 25 febbraio.

LA DUCATI SPINGE FORTE

Redding e Davies avranno le stesse moto che hanno utilizzato ad Aragon” spiega il direttore sportivo della Ducati Aruba.it, Serafino Foti. “Ovviamente sperimenteranno una serie di novità che il reparto corse ha sfornato negli ultimi giorni. E’ un lavoro di sviluppo in pieno svolgimento, che riguarda parecchie aree della moto.” Il direttore tecnico Marco Zambenedetti ha spiegato in questa intervista quali sono gli obiettivi tecnici 2020.

IL MISTERO DELLA SIGLA DUCATI V4 F20 

Nei giorni scorsi il team Motocorsa, ufficializzando l’ingaggio di Leandro Mercado, ha denominato la propria moto come “Ducati V4 F20”, una sigla che ha scatenato la fantasia dei nostri lettori. Cosa significa F20? “Niente di particolare, è soltanto l’anno di produzione” chiarisce Foti. “La nostra moto continuerà a chiamarsi V4 R, e tutte le Ducati che saranno in pista nel Mondiale avranno la medesima sigla, senza alcuna distinzione fra i mezzi del team ufficiali e quelli schierati dai nostri team satellite.” 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Scott Redding

Superbike: Scott Redding “Ducati ha tutto per vincere”

Raffaele De Rosa

Supersport: Super team MV Agusta, resta Raffaele De Rosa

Leon Camier, Superbike

Superbike: Leon Camier “Non ho bisogno di un nuovo intervento”