Superbike Rea

Superbike, test Jerez day 3: Jonathan Rea è già versione Cannibale!

Super tempone nell'ultima giornata di test Superbike a Jerez, dove manca Lecuona causa frattura al mignolo. Novità tecniche in casa BMW

17 dicembre 2021 - 18:25

Terza e ultima giornata prima delle vere vacanze per la Superbike. Kawasaki e BMW sono tornate in pista a Jerez, mentre Honda ha chiuso ieri il proprio programma con Vierge e Lecuona. I due debuttanti non hanno per niente sfigurato al primo approccio con la Fireblade, ma Iker ha incassato un infortunio nella seconda giornata.

Iker Lecuona OUT

L’ex pilota MotoGP Tech3 KTM è stato vittima di un highside in curva 12 e ha rimediato la frattura del mignolo della mano sinistra. Le vacanze di Natale e il periodo di pausa saranno così convalescenza per Lecuona, che ha saltato dunque l’ultimo giorno mentre il compagno di squadra Xavi Vierge è tornato in pista.

Jonathan Rea fa paura!

Dopo essere rimasti fermi nel day 2, Kawasaki con Rea e Lowes è invece tornata al lavoro provando alcuni aggiornamenti. Ancora una volta condizioni ottimali per girare e Jonathan Rea non ha perso l’occasione per stampare un tempo super. Il Cannibale è l’unico a scendere sotto l’1.39 e rifila un secondo a tutta la compagnia presente.

Novità per BMW

Alle sue spalle Alex Lowes, che abbatte il muro dell’1.40, mentre Loris Baz si migliora e arriva sull’1.40 basso nei suoi primi test con la M1000RR. Sono state giornate rilevanti per BMW, che a Jerez ha portato novità di motore e modifiche al telaio. Michael Van Der Mark e Scott Redding fanno entrambi 1.40.2. Da ricordare che il britannico ha già usufruito della metà dei test disponiili. 1.40.2 anche per Vierge, mentre Laverty chiude con 1.40.3

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

I tempi del day 3

1. Jonathan Rea (Kawasaki), 1’38”831
2. Alex Lowes (Kawasaki), 1’39”865
3. Loris Baz (BMW), 1’40”125
4. Michael Van Der Mark (BMW), 1’40”219
5. Xavi Vierge (Honda), 1’40”228
6. Scott Redding (BMW), 1’40”292
7. Eugene Laverty (BMW), 1’40”397

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Loris Baz

Superbike, Loris Baz: “Con BMW non possiamo vincere subito”

Jonathan Rea e Toprak Razgatlioglu

Superbike, nuovi regolamenti 2022: arrivano i Judges of Facts

Axel Bassani Superbike

Superbike, Axel Bassani gira con Marc Marquez a Portimao