Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding vittoria bollente: “Significa molto per me”

Scott Redding trionfa in gara 1 Superbike a Navarra. Le alte temperature hanno permesso al pilota Ducati di battere Jonathan Rea.

21 agosto 2021 - 18:39

Quarta vittoria stagionale per Scott Redding nel primo round Superbike a Navarra. 25 punti che gli permettono di ridurre il gap dal vertice di classifica ora di 45 punti. A dispetto di quanti pensavano che la firma con BMW potesse togliere stimoli al pilota britannico della Ducati. Scattato dal secondo posto in griglia, si porta subito al comando dopo la partenza, ma deve fare i conti con Jonathan Rea nei primi sei giri. Sul rettilineo del traguardo fa valere la potenza della sua Panigale V4R e si piazza davanti fino al traguardo, dove rifila 2,5″ al campione della Kawasaki.

Su un asfalto che ribolliva a 40°C Scott Redding ha trovato terreno fertile per avere la meglio su Rea. “Sapevo che dopo Jerez dell’anno scorso, quando faceva caldo, potevo essere forte in queste condizioni, era importante. Un paio di volte nella mia carriera sono svenuto per il caldo e sono dovuto rientrare ai box. In questo campo sono migliorato molto durante la mia carriera. Oggi posso vincere anche con il tempo più caldo, questo significa molto per me“.

La sfida con Johnny

Al primo giro di gara 1 ha subito il sorpasso di Jonathan Rea, ha mantenuto la calma e sfruttato al meglio i punti deboli dell’avversario. Fino al decisivo sorpasso che gli ha permesso di dettare il suo ritmo. “Sapevo che Johnny era dietro di me. Poi mi è stato mostrato un vantaggio di 0,3 secondi, poi 0,4 e così via. Per me andava bene, sapevo che non si sarebbe attaccato alla mia ruota posteriore. Ho spinto un po’, il vantaggio è cresciuto e poi ha fatto un altro errore, forse perché ho spinto più forte“.

Domani il vicecampione Superbike dovrà ripetersi per riaprire la sfida iridata. La speranza è di ritrovare temperature alte per sfruttare al meglio il potenziale della sua Ducati. “Quando fa così caldo, non vuoi combattere contro la moto. Scivolavo molto ma avevo un buon feeling. Ne hai bisogno per essere in grado di guidare a tempi costanti. Ho quindi guidato la mia gara, all’ultima curva sono quasi caduto – ha concluso Scott Redding -. Dopo è andato tutto bene, non è successo niente di pazzesco. Per me è stata una bella gara“.

Per il tuo relax a Roma

1 commento

FRA 1988
20:30, 21 agosto 2021

Impietoso il confronto con Rinaldi sempre più in crisi di risultati.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike Toprak

Superbike Jerez gara 1: Toprak suona la nona, Rea 2° ma non molla

Superbike, Jonathan Rea a Jerez

LIVE Superbike Jerez: vince Toprak, Rea-Redding sul podio

Superbike, Michael Rinaldi

Superbike Jerez: motori riaccesi, Michael Rinaldi warm up promettente