Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding in trepidazione: “Questa situazione mi piace”

Scott Redding e Ducati correranno l'ultimo week-end di Superbike insieme. Il Mandalika Circuit esalta la verve agonistica del pilota britannico.

18 novembre 2021 - 10:44

Sta per iniziare l’ultimo round della stagione 2021 di Superbike. Ducati può ancora sperare nel titolo Costruttori, con Scott Redding intenzionato a chiudere l’avventura con la Panigale V4R con un risultato eccellente. Michael Rinaldi, invece, dovrà blindare il 4° posto finale dagli attacchi di Andrea Locatelli. Spettacolo assicurato, nonostante la corsa al titolo piloti sia saldamente nelle mani di Toprak Razgatlioglu, che aspetta solo la certezza aritmetica.

Ultimo Gran Premio in cui vedremo insieme Ducati e Redding, da lunedì le loro strade si divideranno. Sulla Rossa ritornerà Alvaro Bautista, il britannico invece tenterà nuova sorte in BMW. Il GP dell’Indonesia esalta la sua verve al di là del risultato finale. “Credo che sarà un weekend spettacolare su una pista in cui nessun pilota ha mai corso – dichiara Scott Redding -. E’ una situazione che mi piace molto, anche perché saremo tutti nelle stesse condizioni fin dal primo giorno di prove. Si avverte una grande passione in Indonesia e non vedo l’ora di correre davanti ai fan sul circuito di Mandalika”.

Michael Ruben Rinaldi ha otto punti di vantaggio sul diretto inseguitore Locatelli. Sarà una sfida interessante fra connazionali e i maggiori rappresentati italiani del Mondiale Superbike. “Disputare l’ultimo weekend della stagione in una pista nuova per tutti e davanti a tantissimi appassionati sarà senz’altro qualcosa di diverso. Domani scopriremo cosa ci aspetta, ma non vedo l’ora di entrare in pista e divertirmi per cercare di portare a casa risultati importanti per me e per il team”.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike Garrett Gerloff

Superbike, Ben Spies: “A Gerloff serve un Kenan Sofuoglu”

Superbike, Toprak Razgatlioglu

Superbike, Toprak Razgatlioglu: la nuova grafica del 54 + 1

Superbike, Alvaro Bautista

Superbike, Alvaro Bautista: le prime richieste per Ducati