Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding: “Buon tempo, ma non è importante”

Scott Redding piazza il miglior crono nei test Superbike a Misano in 1'33"067 sfiorando il best lap MotoGP. L'occasione è buona per godersi la Riviera.

27 giugno 2020 - 13:02

I piloti del team Aruba.it Racing Ducati hanno sfruttato in pieno i tre giorni di test Superbike a Misano. Il miglior tempo è di Scott Redding che mette tutti in riga fermando le lancette del cronometro in 1’33″067. Un best lap che si piazza a soli 135 millesimi dal primo pilota MotoGP. Ma quel che conta è aver ritrovato gli automatismi persi durante la lunga quarantena, aver trovato nuove soluzioni ergonomiche, impostato il lavoro per fare un ulteriore step nell’elettronica. Prima di Jerez la Ducati Panigale V4 R promette di essere una macchina da guerra pronta a dare battaglia alle Kawasaki di Alex Lowes e Jonathan Rea.

Il test di Superbike ha consentito di prendere confidenza anche con il nuovo asfalto di Misano. “Sono stati due giorni molto positivi in cui è stato importante ritrovare il feeling con la moto – spiega Scott Redding -. Abbiamo lavorato molto soprattutto con le gomme usate ed abbiamo provato nuove soluzioni che hanno dato risultati interessanti. Mi sono impegnato molto in questi mesi soprattutto per perdere peso. Alla fine sono riuscito anche a fare registrare un buon tempo ma questo non è importante. E’ stato bello poter lavorare di nuovo con i ragazzi del team e non vedo l’ora di tornare in pista”.

La vicinanza alla Riviera Romagnola ha consentito al pilota britannico di godersi un po’ di relax al mare prima del tour de force. Sarà un campionato Superbike breve ma intenso. Dopo i tre podi collezionati a Phillip Island il neo ducatista vuole continuare la sua ascesa verso l’alto e prendersi un posto nell’olimpo delle derivate di serie. La simpatia dei tifosi l’ha già conquistata, ora manca il titolo iridato.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Lorenzo Savadori

Superbike: CIV Michele Pirro che caduta, Lorenzo Savadori che vittoria

Superbike, Michele Pirro

Superbike: CIV Michele Pirro firma la 14° pole position

Superbike, Jonathan Rea

Superbike: Jonathan Rea, il piccolo mondo del campionissimo (VIDEO)